ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Disagio dei bambini con genitori separati

Quando la separazione tra due genitori avviene in modo conflittuale, spesso i bambini soffrono. I consigli dello psicologo su come superare questo disagio.

a cura di: Dott.ssa Lisa Parmiani (psicologa)

Sono il compagno della mamma separata, di un bimbo di quattro anni che non è mio figlio e non mi ha conosciuto ancora, ma ha intuito che la mamma ha un legame con un uomo che non è il padre naturale. Il bimbo va regolarmente all'asilo accompagnato la mattina dalla madre e ripreso dal nonno materno il pomeriggio, ovviamente vive con la madre e vede il padre ogni due settimane. E' successo che la maestra, non vedendolo ritornare dal bagno, lo è andato a cercare e per due volte lo ha trovato a piangere in maniera vivace. Il bambino mentre piange riferisce che il padre è morto e che si trova in una localitïà dove di fatto vive sano e vegeto. La mamma ovviamente preoccupata di quanto accaduto è riuscita a farsi dire dal bimbo che il motivo del suo pianto è che sabato prossimo avrebbe avuto una festa di compleanno di un compagno, ma che non poteva andare in quanto doveva stare con il padre. A volte dice che la casa del padre è brutta e che non ci vuole andare ma alla fine a quanto si sa il bambino ci sta bene ed anche in presenza dei nonni paterni. Secondo lei nasconde un disagio il bambino?

E' possibile che il figlio della sua compagna, come accade a molti bambini che hanno genitori separati, stia vivendo un disagio legato al conflitto che avverte tra il suo affetto per la mamma e quello per il papà.

Questo può succedere soprattutto quando la separazione tra i genitori avviene in modo conflittuale o se, anche una volta finita la relazione, rimangono "residui" di rancore che involontariamente il genitore può trasmettere al bambino.

Può darsi quindi che il bimbo abbia paura che, mostrando alla mamma di stare bene col padre, possa dispiacerle o, peggio ancora, perderla. Considerando anche l'età  del bambino, infatti, è possibile che associ il distacco tra i genitori ad una perdita che lui stesso potrebbe vivere.

Ovvero: se la mamma ha lasciato il papà, lascerà anche me? O viceversa.

Credo che sia importante, oltre ad evitare qualsiasi espressione riferita all'ex coniuge che possa suonare per il bambino come una svalutazione, rassicurare il piccolo circa la continuità dei legami con ciascuno dei genitori.

Se è il caso, la mamma potrebbe anche esplicitare di essere contenta e tranquilla quando lui è con il papà. Sperando, naturalmente, che lo sia davvero!

Inoltre, se la vostra relazione è presente e importante, dovrà essere gradualmente introdotta alla consapevolezza del bambino, perchè i "segreti" sono sempre molto rischiosi.

 

28/5/2012

5/12/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Disagio dei bambini con genitori separati"

Il distacco dalla mamma
Temo il distacco fra me e il mio bambino: siamo genitori separati e per la prima volta il bambino farà una vacanza senza di me.
Non ha mai conosciuto suo padre
Come si può spiegare ad un bambino così piccolo che non vedrà mai suo padre? I consigli dello psicologo.
Sono separata e ho un nuovo compagno
Sono separata e ho un nuovo compagno: come affrontare l'argomento con il mio piccolo? I consigli della psicologa.
Ci siamo separati
Nostra figlia soffre il distacco per la nostra separazione. I consigli per farle accettare la nuova situazione senza troppi traumi.
Mio figlio non accetta che io mi possa sposare di nuovo
Sono una madre vedova ed ho un nuovo compagno, ma mio figlio non accetta che io mi possa sposare di nuovo.
Separazione e divorzio: i figli
Separazione e figli. Divorzio e figli. Come affrontare la nuova situazione.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Craniostenosi
Con il termine di craniostenosi si intende una malformazione del cranio dovuta ad un’alterazione dell'ossificazione.
I disturbi del sonno
I disturbi del sonno: quando il bambino ha paura di addormentarsi da solo.
Sottopeso
Mia figlia di 15 mesi mangia regolarmente, è una bambina molto attiva, ma è sottopeso. La pediatra dice che l'importante che stia bene.
Giorni fertili: in quali giorni del ciclo mestruale è più probabile rimanere incinta?
In quali giorni fertili del ciclo mestruale è più probabile rimanere incinta. Come calcolare la data dell'ovulazione.
Lo svezzamento dopo il sesto mese
Dal sesto mese di vita compiuto si può iniziare lo svezzamento, cioè l'integrazione di cibi solidi e semisolidi.

Quiz della settimana

Quale fra le seguenti affermazioni sulle caratteristiche del latte materno è più corretta?
Il latte materno ha caratteristiche nutritive che variano durante le varie ore della giornata
Il latte materno normalmente non ha necessità di essere analizzato in laboratorio
Il latte materno ha una composizione che varia durante la poppata
Tutte le precedenti risposte sono esatte