ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Aderenza delle piccole labbra

L'aderenza delle piccole labbra è un incollamento delle piccole labbra. Viene detta anche collabimento o sinechia delle piccole labbra. E' frequente soprattutto nelle bambine al di sotto dei 3-4 anni.

a cura di: Dott. Rodolfo Varani (pediatra)

Aderenza delle piccole labbra Avrei bisogno di una informazione: ho una bimba di sette mesi e, due mesi fa, l'ho portata dal pediatra per la visita di controllo e le ha trovato l'ingresso della vagina, parzialmente chiuso da un velo trasparente di pelle. Il pediatra ha rimosso questo velo con l'aiuto di un cotton fioc e una pomata (sono uscite 2 o 3 gocce di sangue) e poi mi ha prescritto una pomata per uso oftalmico a base di cortisone da mettere tutti i giorni per almeno una settimana dicendomi di controllarla spesso affinché la vagina non si richiudesse. Posso conosce in dettaglio cosa è realmente accaduto visto che non ho trovato in alcuna pubblicazione questa patologia? Si potrà in futuro ripresentare?

Il caso da lei esposto dovrebbe essere una aderenza delle piccole labbra. Viene detta anche collabimento o sinechia delle piccole labbra. Sono molto comuni e non sono affatto preoccupanti. Si tratta di una aderenza, cioè un incollamento delle piccole labbra. E' frequente soprattutto nelle bambine al di sotto dei 3-4 anni. L'interesse del rilievo di queste da parte del pediatra risiede nella determinazione dell’estensione della sinechia: infatti la saldatura avviene nella maggioranza dei casi nella parte inferiore delle piccole labbra e di rado è molto estesa. Debbono essere trattate solo le sinechie che lasciano aperto un piccolo foro del diametro di pochi millimetri, perché, in tale condizione, si verifica un ristagno di urina fra la sinechia e i tessuti retrostanti, che stenta a svuotarsi e va facilmente incontro a infezione, con possibilità di risalita alla vescica delle urine.

Per tutto questo al pediatra interessano solo le estese sinechie e quindi i piccoli pertugi: se l'apertura rimasta non e' piccolissima non conviene trattare e ci dobbiamo limitare solo al controllo della situazione che può variare spontaneamente. In genere non è necessaria una apertura cruenta e violenta della sinechia ma basta un trattamento locale con ormoni. Gli ormoni portano alla maturazione dell'epitelio dei genitali esterni, che passa da pochi strati di cellule epidermiche (quindi da una cute sottile, facilmente lesionabile e soggetta a sinechie) ad un epitelio pavimentoso composto con molti strati di cellule. Questa evoluzione dell'epitelio avviene in pochi giorni e porta ad un distacco spontaneo e completo delle sinechie. Se non avviene o avviene parzialmente vuol dire che la crema non è stata applicata con accuratezza sulla sinechie e la parte circostante delle piccole labbra e magari non tutti i giorni. In genere si usano creme a base di estrogeni di tipo diverso da non usare per più di 10 giorni, perché è sempre possibile un assorbimento attraverso la cute con estrogenizzazione generale. Le ricadute sono frequentissime, per cui lei deve continuare a controllare i genitali esterni della bambina ed eventualmente si possono ripetere a distanza altri cicli di terapia sempre con questo tipo di creme.

9/10/1999

31/7/2014

I commenti dei lettori

io ho una bambina di 4 anni e 6 mesi fa ci siamo accorti che aveva le piccole labbra chiuse da un velo siamo andati dal pediatra e lei glie le ha aperte, nel frattempo mi ha consilglito una pomata ,colostro , per tre volte al giorno. ma haime ci risiamo si sta richiudendo lentamente ,un consiglio grazie sabrina

sabrina (LI) 07/02/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Aderenza delle piccole labbra"

Le sinechie o aderenze delle piccole labbra
Le sinechie o aderenza delle piccole labbra sono molto comuni e di vario grado nelle bambine di età inferiore ai sei anni e spesso non danno alcun disturbo.
Ha le piccole labbra attaccate
Mia figlia ha le piccole labbra con molte aderenze, tanto da essere quasi completamente attaccate.
Vagina chiusa
E' nata con la vagina chiusa ma questo problema tenderà a risolversi da solo con la pubertà.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ha paura dei tuoni
Mio figlio di due anni ha paura dei tuoni e dei forti rumori. E allora cosa fare con un bimbo pauroso? I consigli dello psicologo.
Rimane attaccata al seno anche un'ora
Ad ogni poppata rimane attaccata al seno anche un'ora. E fa 3 o 4 pasti di notte. Le regole per un buon attacco al seno.
Speciale: Le cause del mal di gola
Il mal di gola si accompagna spesso ai cambiamenti climatici tipici del periodo autunnale. Nella maggior parte dei casi, in età pediatrica è provocato da virus.
Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
La toxoplasmosi in gravidanza: il gatto o il cane in casa danno problemi? Che prevenzione attuare?
La toxoplasmosi può essere presa dal gatto o dal cane? I consigli da seguire durante la gravidanza e la prevenzione da seguire nell'alimentazione.

Quiz della settimana

Quale tra le seguenti è una controindicazione all'allattamento materno?
La miopia
La prematurità
L'infezione da virus HIV (quello che provoca l'AIDS)
L'ittero da latte materno