ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Calazio

Il calazio è un sassolino che si forma dentro la palpebra. La terapia consiste nella sua asportazione.

a cura di: Dott. Giuseppe Elio (pediatra)

Vorrei sapere qualche informazione sul CALAZIO, se c'è qualche cura oppure se è inevitabile l'incisione. La bambina ha sette anni, si è formato sulla palpebra destra da una ventina di giorni.

Il calazio è una malattia dell'occhio molto frequente. Si tratta di un granuloma originato dalla ritenzione della secrezione di una ghiandola di Meibomio (ghiandola della palpebra che produce sebo, cioè grasso). Attorno alla raccolta grassa accumulata si forma un tessuto reattivo di granulazione (una specie di callo) che non ha tendenza a regredire. Il calazio si presenta come una piccola tumefazione di consistenza cartilaginea, a superficie liscia, ricoperto da cute normale e non dolente. In genere non dà luogo a disturbi di qualche importanza e rappresenta, quasi esclusivamente, un problema estetico. Tuttavia un calazio può a volte suppurare (piccolo ascesso). La terapia del calazio consiste nella sua asportazione. Anche l'infiltrazione locale con cortisonici può dare buoni risultati. Sono comunque segnalati casi di risoluzione spontanea.

1/10/1996

23/7/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Calazio"

Calazio ricorrente
La terapia medica (colliri e pomate antibiotiche associate a cortisonici) può fare regredire i calazi, se instaurata in tempo.
Calazio
Mio figlio di dieci mesi ha un calazio. Si può risolvere con impacchi con acqua tiepida e sale al bimbo mattina e sera.
Brufolo sulla palpebra. Può essere un calazio?
Gli è comparso un brufolo sulla palpebra in concomitanza alla crescita dei canini. La piccola neoformazione potrebbe essere un banale calazio.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.
Microftalmo: serve un'ecografia per indagare l'occhio
Microftalmo: potrebbe avere un occhio più piccolo.
Stitichezza nel neonato
La stitichezza del neonato non dipende dalla frequenza, quanto piuttosto dallo sforzo ad evacuare, causato dalla eccessiva compattezza delle feci.
È rischioso dormire a pancia in su?
Le raccomandazioni di dormire a pancia in su valgono per il bambino fino ai 6 mesi di età.
Sindrome di Beckwith-Wiedemann
E' stata diagnosticata a mio figlio la sindrome di Beckwith-Wiedemann. Le cause.

Quiz della settimana

Parliamo di "pelle a grattugia". Quali di queste affermazioni è corretta?
È più frequente nei pazienti con predisposizione allergica
Richiede l'applicazione di creme idratanti
Compare più frequentemente sul viso e agli arti
Tutte le risposte sono esatte