ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Morbo di Basedow

Il morbo di Basedow è una condizione caratterizzata da un iperfunzionamento della ghiandola tiroide dovuto alla presenza di autoanticorpi stimolanti. Le future gravidanze andranno però sorvegliate.

a cura di: Dott. Gianpaolo De Filippo (endocrinologo pediatra)

Sono mamma di una bimba di sei mesi e mi hanno appena diagnosticato (non so se era presente anche prima della gravidanza) il morbo di Basedow (ipertiroidismo). Vorrei sapere se posso aver provocato dei problemi a mia figlia (se la malattia fosse stata presente già in gravidanza) e se eventuali altre gravidanza sono da escludersi, nel caso debba assumere farmaci permanentemente.

Il morbo di Basedow è una condizione caratterizzata da un iperfunzionamento della ghiandola tiroide (l'ipertiroidismo, per l'appunto) dovuto alla presenza di autoanticorpi stimolanti. Gli endocrinologi dell'adulto ed i ginecologi sono sempre molto attenti a questo tipo di situazioni in una donna in attesa in quanto l'ipertiroidismo, se non adeguatamente controllato, può determinare l'insorgere di problemi durante la gravidanza, con possibili ripercussioni sul prodotto del concepimento. Per quanto riguarda la piccola di sei mesi, se non ha avuto problemi alla nascita e se la gravidanza ha avuto un decorso tranquillo, si può affermare (a maggior ragione a posteriori) che non vi è stata nessuna influenza della funzione tiroidea materna.

Le future gravidanze andranno ovviamente sorvegliate con la dovuta attenzione, per garantire il pieno benessere della madre e del bambino ma per questo, ripeto, gli endocrinologi ed i ginecologi seguono delle precise linee guida per quanto riguarda i controlli da effettuare o il tipo di terapia da impiegare.

27/4/2004

1/7/2016

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Morbo di Basedow"

Screening neonatali
A cosa servono gli esami che si fanno alla nascita?
Ipertiroidismo
L'ipertiroidismo, cioè l'eccesso di produzione di ormoni tiroidei, è, in età infantile, certamente meno frequente dell'ipotiroidismo.
Ipertiroidismo neonatale
E' nata con una forma di ipertiroidismo acquisita durante la gravidanza. Le cause e la terapia da seguire.
Tiroide e neonato
Con un'indagine effettuata in tutti i neonati al 3° giorno di vita si diagnostica l' eventuale carenza congenita di ormoni tiroidei.
Ipotiroidismo
Il termine ipotiroidismo indica una produzione insufficiente di ormoni tiroidei. Questa situazione può essere congenita.
Funzionalità della tiroide
Una malattia durante la gravidanza che necessita di una terapia può incidere sul funzionamento della tiroide del bambino. I consigli dell'endocrinologo.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.
Macchie al viso in gravidanza
A partire dal 3°-4° mese di gravidanza è possibile notare la comparsa di piccole macchie marroni sul viso soprattutto nelle donne brune.
Trasposizione delle grandi arterie
La trasposizione delle grandi arterie è una malformazione cardiaca complessa. E' preferibile correggere la lesione attorno all'anno di vita.
A tre anni non riesce a pronunciare la "r"
A quasi tre anni, non riesce a pronunciare la "r". Se il problema dovesse persistere verso i 5-6 anni potrei consigliare una consulenza con un logopedista.
Latte vaccino
Perchè non bisogna dare il latte vaccino ad un neonato e ad un bambino nel primo anno di vita? Il pediatra spiega il motivo.

Quiz della settimana

Normalmente, entro quando cade il cordone ombelicale nel neonato?
Due settimane di vita
Il tempo di caduta è estremamente variabile e non indicativo
Quattro giorni di vita
Un mese di vita