ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Dopo aver avuto la scarlattina le hanno fatto fare alcuni esami del sangue

La mia bimba ha da poco avuto scarlattina e, dopo una settimana dalla fine della cura antibiotica, le sono stati prescritti tampone faringeo ed esami delle urine di controllo.

a cura di: Dott. Saverio Mirabassi (pediatra)

La mia bimba ha da poco avuto scarlattina e, dopo una settimana dalla fine della cura antibiotica, le sono stati prescritti tampone faringeo ed esami delle urine di controllo. Mi è stato detto che il tampone faringeo si potrebbe anche evitare, mentre l'esame delle urine è molto importante (specialmente per vedere se c'è proteinuria). Ho saputo però che parecchi pediatri non prescrivono affatto questi esami, dicendo che non sono necessari se le urine non assumono colorazione scura. Gradirei conoscere la vostra opinione in proposito.

A seguito di una infezione da Streptococco Beta Emolitico di Gruppo A (infezione che può configurarsi con il quadro noto come Scarlattina o con un quadro di tonsillo-faringite) che è stata diagnosticata correttamente, cioè con Strepto-test rapido (nello studio del Pediatra) oppure con esame colturale dopo tampone faringeo (in laboratorio di analisi) solitamente non si procede con altre indagini. Questo perché la sensibilità di quel batterio all'antibiotico che è stato prescritto è ancora molto elevata quindi, in caso di guarigione senza reliquati, non serve ricontrollare se nella gola del bambino è ancora presente oppure no il batterio in causa.

Allo stesso modo si può rispondere per quanto riguarda l'esame dell'urina: infatti la rara eventualità di una malattia renale (glomerulonefrite acuta post-streptococcica, che si presenta circa una volta ogni 3000 malattie) successiva ad infezione da Streptococco è comunque mitigata dal fatto che questa infiammazione renale è benigna, indipendentemente dalle manifestazioni cliniche. È importante sapere che l'episodio acuto di glomerulonefrite si autolimita; l'eventuale presenza di tracce di sangue nell'urina solitamente sparisce entro sei mesi, ma le tracce possono restare anche più a lungo (due anni) senza che questo dato sia indice di malattia cronica a carico del rene stesso. Anche se certi esami del sangue (dosaggio del Complemento) fossero alterati, è frequente la loro normalizzazione in un tempo relativamente breve.

18/4/2003

20/2/2015

I commenti dei lettori

Ciao il mio bambino di 5 anni ha avuto la scarlattina a maggio e l'abbiamo curato con 10 di claritomina e 10 con acido glavulanico e amoxcillina. A settembre l'otorino mi ha fatto iniziare una cura per le immunità con il PASTAT. Dal secondo giorno di scuola ha iniziato di nuovo con mal di gola forte e la bocca tutta rossa. Ad ottobre ha avuto uno sfogo di bolle sulla lingua (a fragola). Ho iniziato di nuovo amoxcillina e acido glavulanico per altri 10 gg. Dopo una settimana di nuovo mal di gola allora ho deciso di fare il tampone la risposta streptocco emolitico gruppo A. Gli hanno dato di nuovo l'antibiotico Claritomina. Per altri 10 gg. ti capisco perchè spero di essere riuscita ad uccidere questo batterio. Altrimenti datemi qualche consiglio. Grazie

08/11/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Dopo aver avuto la scarlattina le hanno fatto fare alcuni esami del sangue"

Scarlattina: sintomi e cura
I sintomi della scarlattina nei bambini sono febbre, arrossamento diffuso, faringotonsillite. E' una malattia esantematica causata dallo Streptococco.
Quarta malattia
Secondo la maggior parte degli studiosi la quarta malattia non è altro che una forma attenuata di scarlattina.
Le più comuni malattie dell'infanzia
Morbillo, Parotite, Pertosse, Rosolia, Quinta malattia, Scarlattina, Sesta malattia e Varicella.
Tre volte la scarlattina
E' vero che la scarlattina si può rifare tante volte? Ecco la risposta dell'esperto.
Tampone faringeo a scuola: contro la scarlattina
Perché questo test all'ingresso alla materna? Serve a prevenire la scarlattina e altre infezioni da streptococco.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Giocare a calcio a sei anni
Ci hanno sconsigliato di far giocare a calcio nostro figlio di 6 anni a causa della facilità con cui possono formarsi dei microtraumi alle ossa.
Nonni o baby-sitter?
Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte