TITOLO: Cuor di formica

AUTORE: Janet Frame

CASA EDITRICE: Mondadori, 1998

TEMI CHIAVE: crescita, paure, amicizia, coraggio

ETÀ DI RIFERIMENTO: 7 anni

E chi lo avrebbe mai pensato che una formica potesse essere emozionata e agitata per il suo primo viaggio fuori dal nido, all'aria aperta? Mina Minim, la formichina protagonista di questa storia è alle prese con tutti i problemi e le responsabilità che comporta il diventare grandi; tanto più se ci si perde proprio appena usciti di casa precipitando attraverso un buco in un giardino straniero. Per fortuna però Mina viene adottata da una famiglia di simpatiche e solidali formiche, e riesce ad abituarsi alla sua nuova vita accettandone i cambiamenti e le difficoltà… finché un giorno la sua amica Barbara viene rapita da un bambino allevatore di formiche, e allora Mina sente che, nonostante tutte le paure e le incertezze, dovrà armarsi di coraggio e andare a liberare la cara compagna. Gli amanti degli animali non vedranno l'ora di sapere cosa l'aspetta!

Altro su: "Cuor di formica"

La scatola magica
C'era una volta un vecchio signore che non riusciva a ricordare nulla.
Lo svezzamento: letteratura
Parliamo dello svezzamento nella letteratura; un brano tratto da "La pappa dolce" dei fratelli Grimm ed una poesia di Gianni Rodari.
Un libro da leggere
Il rapporto tra uomo e acqua: una griglia di lettura originale, tramite la quale attraversare la storia sociale, della nostra cultura e della nostra mentalità.
Nascere e poi, dall'attesa alla prima infanzia
La psicanalista Drina Candiliss-Huisman ha scritto il libro "Nascere e poi, dall'attesa alla prima infanzia" che parla della storia dell'infanzia e maternità.
Se il mare cadesse il mondo sarebbe sottosopra
C'era una volta tanto tempo fa... Inizia così la fiaba di Gil che incontra il Signore della Sabbia e del Vento.
Una leggenda: il bambino abbandonato
La leggenda di un povero calzolaio di Trieste e di un bambino abbandonato.