"Qua! Qua! guardate, - si mise a gridare, - ho latte per due! Me lo piglio io, il bambino…. Qua! Guardate!". E cavando il capezzolo di bocca al poppante, sollevando con una mano la mammella, fece sprizzare il latte in faccia alle comari del vicinato che, ridendo e riparandosi con le braccia, si scostarono addossandosi l’una all’altra"

(dalla Novella di Luigi Pirandello "La balia" 1903)

Altro su: "Novella di Pirandello"

Pastalino alla scoperta del formaggio
La fiaba di Luigi che mangiava solo pastasciutta.
Filastrocca fantasia
Ho incontrato Alì Babà, con Pinocchio e suo papà. C'era anche Barbablu, manchi proprio solo tu.
Una leggenda: il bambino abbandonato
La leggenda di un povero calzolaio di Trieste e di un bambino abbandonato.
Lo svezzamento: letteratura
Parliamo dello svezzamento nella letteratura; un brano tratto da "La pappa dolce" dei fratelli Grimm ed una poesia di Gianni Rodari.
Se il mare cadesse il mondo sarebbe sottosopra
C'era una volta tanto tempo fa... Inizia così la fiaba di Gil che incontra il Signore della Sabbia e del Vento.
La scatola magica
C'era una volta un vecchio signore che non riusciva a ricordare nulla.