Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Sviluppo della vista nel neonato prematuro

La vista nel neonato prematuro segue le stesse tappe del bambino nato a termine. E' comunque obbligatorio un controllo.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Mia figlia è nata alla 31° settimana di gestazione (per rottura del sacco amniotico dovuta ad un'infezione). Vorrei sapere se lo sviluppo della vista segue le stesse tappe, nei modi e nei tempi, di quello di un bambino a termine.

Assolutamente si. Per quanto inizialmente possano esserci delle modeste differenze nell'acquisizione del riflesso di fissazione, la situazione tenderà a normalizzarsi nei primi 2-3 mesi di vita. E' comunque obbligatorio un controllo in quel periodo, anche se certamente la sua piccola ha effettuato un esame oculistico in ospedale.

Altro su: "Sviluppo della vista nel neonato prematuro"

Lo sviluppo della vista nel neonato
Le tappe dello sviluppo della vista nel neonato e nel primo anno di vita.
Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Glaucoma
Una storia famigliare di glaucoma non aumenta l'incidenza della malattia negli altri componenti della famiglia.
Non vuole più portare gli occhiali
Non vuole più portare gli occhiali. Può essere un capriccio o un segno che la sua vista è migliorata? E' sempre necessario affidarsi allo specialista.
Controllo della vista
Campagna di prevenzione ed educazione per i bambini e le loro famiglie, promossa dalla Associazione Professionale Italiana Medici Oculisti.
Controllo della vista
Entrambi i genitori sono miopi. Quale struttura scegliere per un bambino di nove mesi? I consigli dell'oculista.