Vorrei proporre un problema sorto con mia figlia che ha iniziato la prima elementare: apparentemente va volentieri a scuola, si alza al mattino senza problemi però, all'uscita, è sempre sconsolata e soffre il confronto con altri, e ha paura di sbagliare. Premetto che noi non le facciamo alcuna pressione. La maestra dice che lei pretende molto da sé stessa e piange se non riesce a fare qualcosa. Come possiamo aiutarla a superare questo momento ed essere più serena? Non nascondo di essere molto confuso.

La scuola elementare rappresenta un ambiente competitivo, maggiormente rispetto alla scuola materna. Ai compiti seguono delle valutazioni, la lettura ad alta voce suscita confronti con altri compagni e il più debole, se commette degli errori, ne soffre; ragione per cui il primo impatto con la scuola elementare può essere negativo.
Questo tipo di bambino ha bisogno di essere rassicurato, evidenziando le cose che è in grado di fare e non solo quelle prettamente scolastiche. Generalmente è un bambino che tende a chiudersi, isolarsi dai compagni, perché teme di essere rifiutato, perciò un genitore può intervenire favorendo contatti frequenti cogli amici, al di fuori della scuola. Ha bisogno di essere capito e di comprendere che tutti noi abbiamo dei lati positivi e negativi, che anche mamma a volte non è in grado di..., o sa svolgere meglio di papà alcune cose. Bisogna rassicurarlo, evidenziare le sue capacità, ma mantenendosi obiettivi, perché i bambini conoscono i propri limiti e le troppe adulazioni possono essere interpretate come menzogne.

Altro su: "A scuola soffre il confronto con altri e ha paura di sbagliare"

Dislessia: difficoltà nella lettura e/o scrittura
La dislessia è una difficoltà duratura dell'apprendimento della lettura e della scrittura in bambini di intelligenza normale.
Mandarlo in una scuola all'estero
E' piccolo: una scuola all'estero lo farebbe crescere bilingue, ma la famiglia sarebbe costretta a dividersi.
Si rifiuta di andare a scuola
A otto anni si rifiuta di andare a scuola. Come possiamo aiutarla? Come scoprire il motivo del suo rifiuto? I consigli della psicologa.
Bambino troppo vivace a scuola
E' fondamentale cercare con serenità di capire i veri motivi che spingono i bambini a comportarsi in modo così vivace. I consigli dello psicologo.
Dislessia
La dislessia è una difficoltà che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente.
Problemi di inserimento in prima media
E' in crisi, continua a piangere per l'enorme cambiamento che le medie comportano.