Vorrei sapere se va bene che il mio bambino, di due mesi e mezzo, sia passato autonomamente già a quattro pasti (ciascuno di 210 grammi circa).

Il numero dei pasti del neonato è relativamente poco importante, purché la quantità di latte ingerito nella giornata sia normale. Ogni bambino sceglie per sé il ritmo più adatto: alcuni mangiano poco e di frequente (perché magari si stancano presto e non riescono a fare pasti abbondanti), altri "fanno il pieno" e poi dormono per ore (per la fortuna dei genitori).

Un elemento in più di variabilità è poi il latte stesso: dalla mamma o adattato? Con quest'ultimo, infatti, è più facile che il bambino mangi di più e poi dorma per più ore. Ma quanto devono mangiare in un giorno? Anche qui le eccezioni sono più frequenti della regola. Se si vuole dare un'indicazione (generica e da prendere con ragionevolezza!), si può dire che nei primi 2-3 mesi il lattante mangia ogni giorno una quantità di latte pari a circa 1/6 del proprio peso (esempio, 750 ml di latte per 4.5 kg di peso).

Altro su: "Quanti pasti deve fare un neonato?"

Contraccezione durante l'allattamento
La contraccezione durante l'allattamento è necessaria se si desidera evitare una nuova gravidanza a pochi mesi dal parto.
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri Pediatri.
Allattare quando riprende il ciclo?
La ripresa del ciclo non incide nell'allattamento. Sfatiamo alcune dicerie che talvolta capita di sentire.
Si può allattare con l'influenza?
L'influenza non è una controindicazione all'allattamento. Si può ridurre il contagio mentre si allatta mettendo una mascherina.
Vantaggi del latte materno
I vantaggi del latte materno. I consigli dei nostri esperti pediatri.
Allattamento al seno: quali vantaggi?
L'allattamento al seno rappresenta in assoluto il miglior tipo di alimentazione per il bambino nei suoi primi mesi di vita.