Ho letto che è stato recentemente proposto dal Ministero della Sanità Italiana l'esecuzione dell'elettrocardiogramma a tutti i nuovi nati. Vorrei sapere il motivo di questa decisione.

La proposta avanzata dal Prof. Swartz di Pavia e sostenuta dai presidenti della SIC (Società Italiana di Cardiologia), SICP (Società Italiana di Cardiologia Pediatrica) e ANMCO (Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri), tende a permettere lo screening neonatale (di fatto sarebbe meglio chiamarlo precoce perché andrebbe fatto intorno alla 20° giornata di vita) del "QT lungo", patologia ereditaria rischiosa per la vita del nuovo nato e che ha dimostrato essere in parte responsabile delle morti in culla (SIDS o sindrome della morte improvvisa del lattante).

Tuttavia benché ci sia un accordo di massima con il ministero, per ora il progetto partirà solo in alcuni centri pilota per poi verificare il come, il quando e il chi debba essere responsabile della valutazione di questi tracciati ECG. Tale provvedimento ci mette una volta tanto all'avanguardia nella medicina preventiva mondiale.

Altro su: "Un elettrocardiogramma per tutti i neonati"

Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante
Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.
Anomalie della ripolarizzazione ventricolare
Le anomalie nella ripolarizzazione ventricolare sono dovute all'immaturità del cuore.
Un apparecchio per il controllo del respiro del neonato
L'apparecchio per il controllo del respiro del neonato purtroppo non assolve l'obbiettivo ovvero non suona quando a volte un bambino presenta un'apnea.
Dorme a pancia in giù
Dovrebbe dormire a pancia in su, ma non ci riesce. Ci vuole molta pazienza per modificare le abitudini del bambino.
Un elettrocardiogramma per prevenire la sids
La morte in culla o SIDS (Sudden Infant Death Syndrome) è un evento che avviene in ogni paese del mondo. L'età di maggior rischio è nei primi mesi.
Ha rischiato di soffocare
Non respirava più dopo un piccolo rigurgito; molte possono essere le cause scatenanti.