Sono la mamma di una bimba di sei mesi affetta da favismo. Due sono le domande che vi pongo: 1) la piccola non è stata ancora vaccinata, posso farlo serenamente e se si con quali precauzioni? 2) come iniziare a svezzarla?

Con il termine di favismo si intende un'anemia emolitica acuta (in altre parole una rapida e aumentata distruzione dei globuli rossi) dovuta in genere all'ingestione di fave o all'inalazione del polline della pianta della fava. fave favismoSi osserva in alcuni individui, solitamente come risultato di un'alterazione biochimica ereditaria dei globuli rossi (deficit di un enzima chiamato glucosio-6-fosfato-deidrogenasi) e compare particolarmente nei paesi mediterranei. La crisi può più raramente essere provocata da alcuni farmaci.

Non esiste controindicazione alla somministrazione di vaccini, né sono necessarie particolari precauzioni e, in caso di reazione febbrile, può essere somministrato senza alcun pericolo il paracetamolo. Non è necessario porre particolare attenzione nello svezzamento, che va attuato secondo le indicazioni del suo pediatra. In particolare non esiste alcuna proibizione per l'ingestione di altri legumi (piselli, fagioli, fagiolini ecc.).

Altro su: "Favismo"

Globuli rossi piccoli
I globuli rossi più piccoli del normale possono dipendere da una carenza di ferro.
Le sono aumentate le piastrine
Piastrine aumentate: cause e conseguenze.
Sferocitosi
La sferocitosi è una anemia ereditaria caratterizzata da una particolare fragilità dei globuli rossi.
Talassemia
I "portatori sani" come spesso definiamo i soggetti eterozigoti di talassemia sono da considerare soggetti del tutto normali.
Ittero neonatale: cause, sintomi cure e conseguenze
Ittero neonatale (del neonato): l'eccesso di bilirubina ha varie cause e conseguenze anche gravi, per cui si cura con la fototerapia.
Come si eredita il favismo?
Il favismo è una malattia ereditaria a rischio di grave crisi di anemia se il malato mangia delle fave.