Mio figlio ha 6 mesi. A quale età potrà mangiare le pappe e la pastina con il glutine?

L'età comunemente consigliata per l'introduzione del glutine nella dieta del lattante è proprio i 6 mesi. Il glutine, o frazione gliadinica, è una proteina componente di alcuni cereali (il frumento, la segale, l'orzo, l'avena); il riso e il mais non lo contengono. Il glutine è tossico per i celiaci, cioè per le persone affette da celiachia.

Per motivi ereditari genetici, esse, quando mangiano alimenti con glutine, sviluppano una sindrome di malassorbimento grave che determina ritardo di crescita. Il meccanismo con cui la gliadina danneggia l'intestino è ancora da chiarire completamente; sicuramente vengono stimolate le risposte immuni producendosi degli anticorpi (autoanticorpi) del soggetto stesso, diretti contro le cellule del suo stesso intestino.

Non avendo ancora un modo per individuare i celiaci prima che la malattia si manifesti, si consiglia di provare il glutine verso i 6 mesi in tutti i bambini. I regolari controlli dal Pediatra consentiranno di individuare quelli (1 su 300, sembra) che mostrano i primi segni di intolleranza. Farlo prima di questa età non è consigliabile, perché l'eventuale malattia si svilupperebbe troppo presto. Farlo dopo, nemmeno: i sintomi potrebbero essere così lievi da non far riconoscere la malattia.

Altro su: "Glutine: a che età?"

Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
Svezzamento: quando è meglio?
Lo svezzamento del neonato fatto a cinque o sei mesi viene deciso dal pediatra a seconda del caso specifico.
Rifiuta la pappa
Da circa un mese abbiamo cominciato a proporgli le prime pappe, ma dopo un discreto inizio ora rifiuta del tutto la pappa.
Lo svezzamento dopo il sesto mese
Dal sesto mese di vita compiuto si può iniziare lo svezzamento, cioè l'integrazione di cibi solidi e semisolidi.
Curiosità sullo svezzamento
Scopriamo alcune curiosità sullo svezzamento: il processo di sostituzione dell'alimentazione a base di latte con quella a base di altri liquidi e solidi.
Celiachia nei bambini
Il bambino con la celiachia non tollera le farine con glutine. La gliadina (glutine) è contenuta in frumento, orzo, segale ed avena.