Dove si trova

La vitamina B2, detta anche riboflavina, è idrosolubile cioè si scioglie in acqua. E’ molto diffusa nel lievito di birra, nel germe di grano, nei cereali integrali, nel fegato, nei funghi, nella carne, nel latte e nelle uova ed è prodotta anche dai batteri che normalmente risiedono nell’intestino.

Una parte notevole viene però perduta con la cottura dei cibi (la massima perdita è del 75% del quantitativo totale). Caratteristica della riboflavina è la sua sensibilità alla luce.

A che cosa serve

Ha un ruolo essenziale nella respirazione della cellula e nella produzione d’energia. E’ importante per la salute della pelle, delle mucose e degli occhi.

Che cosa succede quando manca

Questa vitamina è raramente scarsa nell’alimentazione delle popolazioni dei paesi industrializzati; un suo deficit si può verificare nella celiachia o in altre malattie che causano un malassorbimento intestinale.

La carenza di vitamina B2 è invece presente nelle popolazioni dei paesi in via di sviluppo, dove, associata a un generale stato di sottonutrizione, causa arresto della crescita, infiammazione della pelle (squame giallastre e untuose associate a arrossamento e prurito), infiammazione delle labbra (soprattutto agli angoli), della lingua e anche degli occhi.

Altro su: "La vitamina B2"

La vitamina E
La vitamina E ha funzione antiossidante contro i radicali liberi. E' presente nei vegetali a foglia verde, nei piselli, nell'orzo, nel germe di grano.
La verdura nell'alimentazione del bambino
Le verdure vengono introdotte nell'alimentazione del bambino dall'inizio dello svezzamento. Qualche consiglio pratico.
Vitamine per l'influenza?
E' giusto dare vitamine ad ogni influenza o raffreddore? I polivitaminici aiutano a combattere le infezioni? Il consiglio del pediatra.
E' necessaria la profilassi con Vitamina K in un neonato?
Il neonato è carente di vitamina K ed è importante fornire una supplementazione.
Il potassio
Si trova negli alimenti di origine animale e vegetale, in particolare nei cibi freschi non sottoposti a trattamenti di conservazione.
Il rame
La percentuale di rame contenuta nei vegetali varia a seconda del contenuto di minerale nel terreno su cui vengono coltivati.