ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Associazioni

insieme per aiutare e aiutarsi

Associazione Neuro Fibromatosi (A.N.F.)

Una associazione di volontariato sulla neurofibromatosi.

L'Associazione Neuro Fibromatosi (A.N.F.) (www.neurofibromatosi.org) Onlus è un'associazione di volontariato, senza fini di lucro, sorta il 30 aprile 1991. Nel corso degli anni è diventata una realtà in continua espansione, che conta più di 1.500 soci (dati aggiornati al marzo 2003), mantenendo sempre fermi i suoi scopi:

  • diffondere la conoscenza delle neurofibromatosi;
  • uniformare e migliorare le procedure diagnostico-assistenziali;
  • promuovere la collaborazione in ambito medico, biologico, sociale,
  • adoperarsi come interlocutore tra le famiglie ed i centri assistenziali;
  • sostenere studi e ricerche;
  • favorire i contatti internazionali e gli scambi con analoghe Associazioni.

Per attuare i suoi intenti, grazie alla collaborazione dei suoi iscritti, l'A.N.F.:

  • dal 1993, con cadenza quadriennale, ha organizzato Congressi Nazionali sulle Neurofibromatosi (gratuitamente offerte ai pazienti ed ai loro familiari);
  • organizza due Assemblee annuali per i Soci, a Parma e a Roma;
  • ha richiesto ed ottenuto nel 2001, dal Ministero della Sanità, l'esenzione dal ticket sanitario per le Neurofibromatosi;
  • ha istituito diverse Sezioni,al fine di calarsi nelle necessità e realtà regionali;
  • è componente della NFE - Federazione Europea delle associazione per le Neurofibromatosi ed è collegata con la INFA di New York - Associazione Internazionale per le Neurofibromatosi;
  • organizza nel mese di maggio, le Giornate Europea di sensibilizzazione e raccolta fondi in collaborazione con le associazioni europee, componenti la NFE, offrendo come gadget una maglietta che richiama i simboli ed i motti associativi;
  • è associata al coordinamento per le malattie rare e farmaci orfani, sotto l'egida del Tribunale dei Diritti del Malato;
  • partecipa attivamente alla Maratona Telethon, sia in piazza che in televisione;
  • partecipa al Derby del Cuore nella città di Roma;
  • stampa e diffonde materiale informativo sulle Neurofibromatosi, sui Centri assistenziali distribuiti sul territorio nazionale;
  • stampa e diffonde il Giornale periodico "Amici per la pelle" ;
  • realizza un biglietto personalizzato per il Natale.

L'associazione ha all'attivo le seguenti pubblicazioni:

  • "Le Neurofibromatosi" dei proff. Ruggieri e Tenconi, indirizzato alla parte scientifica;
  • "Diario di un Congresso" relativo al Congresso ANF di Ancona 12/2000);
  • ristampa di " Imparare nonostante …" (riguardante le difficoltà di apprendimento nei bambini) e "Percorsi psicologici con le  famiglie.." (riguardante le famiglie con problemi di Neurofibromatosi).

Per gli anni a venire si propone di:

  • realizzare nuovi centri di assistenza e promuovere l'apertura di nuove Sezioni Regionali;
  • migliore la collaborazione con la parte scientifica al fine di ottenere un'assistenza sanitaria sempre più adeguata;
  • realizzare un libretto informativo per le famiglie, con un glossario;
  • continuare le opere già iniziate.

27/11/2003

4/11/2009

I commenti dei lettori

sono la mamma di Edoardo che ora ha 7 anni.  A 2 anni  è stato diagnosticato un tumore alla vescica, oggi siamo in cura in Francia.

Per quanto riguarda la neurofibromatosi  sono contenta di aver appreso  da internet  che esistono  delle associazioni.

enrica (RM) 23/02/2011

Che prognosi di vita hanno i bambini affetti da questa patologia? ho un bimbi di 6 mesi con il sospetto che sia affetto da neurofibromatosi. Grazie

MP (CN) 07/09/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Associazione Neuro Fibromatosi (A.N.F.)"

Neurofibromatosi
La neurofibromatosi è una malattia neurocutanea multisistemica ereditaria caratterizzata dalla predisposizione allo sviluppo di tumori benigni.
Glioma: un tumore al cervello
Il glioma è un tipo di tumore che inizia nel cervello o della colonna vertebrale. E' chiamato glioma, perché nasce da cellule gliali.
Neurofibromatosi
Con il termine di neurofibromatosi si intendono almeno sette diverse malattie genetiche. Nel 50% dei casi la malattia viene ereditata da un genitore affetto.
Macchie caffelatte nel bambino
Le macchie caffelatte, chiamate, cafè au lait spots, sono una evenienza relativamente frequente nel bambino (10-20% dei soggetti sani).
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Giocare a calcio a sei anni
Ci hanno sconsigliato di far giocare a calcio nostro figlio di 6 anni a causa della facilità con cui possono formarsi dei microtraumi alle ossa.
Nonni o baby-sitter?
Quando riprenderò il lavoro, sarà meglio affidare il mio bambino ai nonni o alla baby-sitter? Il consiglio della psicologa.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Campagna nazionale di educazione nutrizionale
Mangiar bene conviene per investire in salute.
Certificato di nascita e altri documenti dopo il parto
Appena nato e già alle prese con la burocrazia: certificato di nascita e altri documenti dopo il parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte