ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Saperne di più

per approfondire insieme

La prima visita ginecologica in gravidanza

Se non si hanno disturbi significativi, è bene aspettare qualche settimana prima di sottoporsi alla prima visita ginecologica in gravidanza. Come prepararsi senza ansia.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

Se non si hanno disturbi significativi (dolori similmestruali o perdite di sangue, ad esempio), è meglio aspettare almeno la 7° settimana di gravidanza (cioè la 3° dopo la mancata mestruazione) per effettuare la prima visita dal ginecologo.

Nel frattempo si condurrà una vita normale, adottando - nel caso in cui si ignori il proprio stato immunitario nei confronti della toxoplasmosi e delle rosolia - due semplici precauzioni: 

  • mangiare carni e verdure solo cotte e ben lavate
  • non frequentare ambienti (come asili e scuole elementari) in cui maggiore è il rischio di contagio con il virus della rosolia. 

Non è necessario eseguire subito esami di laboratorio: sarà lo specialista a richiederli. Devi decidere da chi recarti per i controlli periodici. Ti si offrono allora quattro possibilità:

  • negli ambulatori divisionali generali
  • negli ambulatori di patologia della gravidanza, o da subito oppure per invio successivo
  • da uno specialista operante, se possibile, in ambito ospedaliero
  • da ostetriche libere professioniste per la gravidanza fisiologica e non a rischio

La prima visita ostetrica

Una volta entrata nello studio del medico, la donna si sente porgere dallo specialista domande precise, indispensabili per compilare la scheda-cartella clinica per la registrazione dei dati relativi alla gravidanza:

  • i dati anagrafici, notizie cliniche riguardanti i familiari, notizie cliniche personali, le modalità della sua nascita.
  • se abbia mai fatto uso recente di contraccettivi, a quanto risalga ultimo Pap test, se abbia avuto problemi fin dall'inizio della gravidanza (febbre, assunzione di farmaci, esami radiologici, perdite di sangue, eventuali malesseri), se l'intestino e le minzioni siano regolari.
  • le caratteristiche mestruali, la data dell'inizio dell'ultima mestruazione (U.M.), la data del test di gravidanza. Servendosi del regolo ostetrico, può così calcolare la data probabile del parto (DPP) e stabilire a quante settimane sia giunta la gravidanza nel giorno della visita.

Il medico inizia poi l'esame ostetrico esplorando dapprima i genitali esterni e poi quelli interni per valutare le caratteristiche del collo uterino, dell'utero e delle ovaie. Trattandosi del primo controllo, iI ginecologo effettua anche un esame visivo del collo dell'utero per verificarne la normalità o la presenza di alterazioni.

Nel caso sia trascorso oltre un anno dall'ultimo Pap test, ne programma l'esecuzione alla visita successiva; può quindi decidere di valutare l'area epatica, le mammelle e se presenti le varici agli arti inferiori. lnfine, qualora si renda necessaria una conferma circa lo sviluppo della gravidanza, procede all'esecuzione di un esame ecografico.  

24/11/2009

7/6/2016

I commenti dei lettori

Ciao, sono andata all'ospedale a prenotare la prima visita ginecologica, sono alla sesta settimana, ma è possibile che me l'hanno data per il 10 gennaio quando sarò all'11 settimana? mi hanno detto che era la data disponibile più vicina...ho effettuato la prenotazione ma nel frattempo sono un pò preoccupata

ari (MB) 03/12/2012

Si ari è normale quando ho prenotato io ero alla quinta settimana e la visita la faccio il 5 che saró nella settima  settimana! Tranquilla. Un bacio e congratulazioni! Tania

tania 04/12/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "La prima visita ginecologica in gravidanza"

Vulvovaginite
L'irritazione vulvovaginale deriva dalla mancanza dei cuscinetti adiposi labiali e dei peli pubici che proteggono i genitali esterni.
Ha le piccole labbra attaccate
Mia figlia ha le piccole labbra con molte aderenze, tanto da essere quasi completamente attaccate.
Prurito vaginale insistente
Ho una bambina di otto anni che da circa due anni soffre di prurito vaginale insistente. Cause e terapia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Consigli per l'alimentazione in gravidanza
La dieta per la mamma in gravidanza. Tutti i consigli per una corretta alimentazione.
Ecografia delle anche nei neonati
L'ecografia delle anche nei neonati è il miglior metodo per diagnosticare la "displasia congenita dell'anca".
Il bambino e l'ambiente
L'inquinamento sta diventando uno dei principali problemi della nostra epoca e causa danni alla nostra salute e all'ambiente.
Dieta di scatenamento
La dieta di scatenamento consiste nel provare una serie di alimenti per individuare quello responsabile dell'allergia.
Non racconta nulla di quello che succede a scuola
Quando le chiedo cosa ha fatto a scuola mi risponde che non sa, non si ricorda. E non ci racconta nulla. I consigli della psicologa.

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta