ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Piange quando gli facciamo il bagnetto

Bisogna essere in tre per tenerlo quando gli facciamo il bagnetto. Piange e si dispera. I consigli della psicologa per risolvere la situazione.

a cura di: Dott.ssa Paola Zanchetta (sociologa della redazione di www.educare.it)

Ho un bimbo di 15 mesi che, da circa cinque mesi, non vuole più fare il bagnetto. Quando capisce che è ora del fatidico bagnetto comincia a piangere disperato, diventa addirittura tutto viola e a volte fatica a respirare. Vi assicuro che è una cosa straziante. Bisogna essere in tre per tenerlo e comunque lavarlo. La frequenza di questo supplizio è settimanale, e ho già tentato con la doccia, la doccetta e con ogni giochino, ma nulla da fare. E' normale? Passerà? Aggiungo che non è mai scivolato sott'acqua e al mare non aveva nessun problema.

Cara Signora, non c'è proprio nessuna ragione se, alcune volte, delle paure forti ed improvvise assalgono i nostri bambini: sono piccole manifestazioni di crescita di fronte alle quali l'unica cura sincera ed efficace è il nostro sguardo amorevole e la nostra infinita pazienza. Si rassereni dunque, cara signora, e non prenda "paura della paura", ma esplori invece, con grande amore e con un compassionevole sorriso rivolto alle lacrime del suo bimbo, tutte le vie necessarie per aiutarlo a vincere questo piccolo fantasma e per aiutare a compiere il suo dovere di accudimento.

La cosa più importante è che lei riesca a trovare quel delicato equilibrio, perché tante volte ci affrettiamo di fronte a queste situazioni incomprensibili ai nostri occhi, e alternativamente le pensiamo o capricci o difficoltà insormontabili. Passerà, passerà certamente.

4/4/2001

24/1/2016

I commenti dei lettori

mia figlia ha 17 mesi ed anke lei è traumatizzata dal bagnetto. io stò facendo tutto il possibile per farle pasare il trauma ma l'unica cosa che si sta rivelando utile è fare la doccia con lei accarezzandola e cercando di darle sicurezza. posso dire che nell'ultimo bagnetto ha pianto molto di meno.sto arrivando quasi al punto di non farla piangere più.con l'estate penso che grazie a mare e piscinette diventerà più facile fare il bagnetto.

federica 24/01/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Piange quando gli facciamo il bagnetto"

Dermatite atopica: quanto spesso lavare il bambino?
Quanto spesso lavare la pelle del bambino con dermatite atopica? La pelle è secca e soffre i lavaggi energici.
Temperatura in casa con un neonato
Quale temperatura deve essere tenuta in casa quando si ha un neonato? I consigli del Pediatra.
Bagnetto impossibile
E' diventato impossibile cambiarla o fare il bagnetto: non sta più ferma un attimo. I consigli per effettuare il bagnetto in sicurezza.
Il bagnetto
Il bagnetto è per il bambino un'occasione di gioco e di relax e può diventare un piccolo rito che lo prepara ad andare a nanna.
Il bagnetto del neonato
Il bagnetto del neonato è un rituale che può sembrare complicato all'inizio, ma poi diventa un bel momento di gioco. Come comportarsi.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Dopo il parto
Dopo il parto che cosa succede al corpo della mamma? Il brusco cambiamento avvenuto con il parto porta l'organismo ad una serie di modificazioni.
Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante
Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.
Trauma cranico: cosa fare quando un bambino sbatte la testa
Come gestire il trauma cranico. Non è sempre necessario portarlo in ospedale.
Non vuole stare con suo papà
Mia figlia di 13 mesi vuole stare sempre con me e non con il suo papà. I consigli dello psicologo.
Punti neri sulla fronte
La terapia da seguire per l'eliminazione dei punti neri sulla fronte.

Quiz della settimana

A che cosa serve la vitamina C?
Ha un'azione anti-ossidante
Favorisce l'assorbimento del ferro
Serve per produrre una sostanza chiamata collagene
Tutte le risposte sono esatte