ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Chiusura del dotto arterioso - dotto di Botallo

Il dotto arterioso detto anche dotto di Botallo è una comunicazione presente nella vita fetale che connette le arterie polmonari con l'aorta.

a cura di: Prof. Giovanni Stellin (cardiochirurgo)

Ho una bambina di cinque mesi a cui è stato riscontrato un dotto arterioso pervio ampio di 5 mm. Che tipo di interventi sono previsti? Entro quanto tempo è necessario intervenire?

Il dotto arterioso è una comunicazione presente nella vita fetale che connette le arterie polmonari con l'aorta. Lo scopo di questo condotto è di togliere il sangue che arriva nelle arterie polmonari (i polmoni non funzionano) per portarlo nell'aorta discendente, e pertanto nella placenta materna, per essere ossigenato. Il dotto arterioso (detto anche dotto di Botallo) si chiude subito dopo la nascita per una costrizione della sua parete che è sensibile all'ossigeno. In alcuni casi permane pervio (totalmente o parzialmente) anche dopo la nascita e pertanto richiede la chiusura chirurgica. I dotti arteriosi ampi, come mi sembra quello del caso in questione, devono essere chiusi precocemente per evitare lo scompenso cardiaco e l'ipertensione polmonare.

Le tecniche di chiusura consistono nella classica chiusura chirurgica con toracotomia (incisione nel torace a sinistra) o con toracoscopia (tre piccoli forellini nel torace a sinistra). In alternativa (ma questo solo nei bambini più grandi e nei dotti più piccoli), il dotto può essere chiuso attraverso l'introduzione di un catetere il quale rilascia delle spirali che occludono il dotto stesso. Mentre è indispensabile intervenire subito, quando il dotto arterioso crea situazioni di "impegno" emodinamico, nel caso il dotto arterioso sia piccolo l'intervento può essere procrastinato anche dopo il primo o secondo anno di vita ed è eseguito unicamente per prevenire le complicanze della persistenza del dotto, come la endocardite batterica.

8/5/2001

23/6/2011

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

I commenti dei lettori

ciao io ho una bimba di tre anni e mezzo che ha fatto la chiusura del dotto 1 mese fa col cateterimo introducendo una spirale, pero sembra che questa spirale sia un po sporgente. qualcuno sa dirmi che cosa significa????

alessandra (CB) 16/10/2010

hanno chiuso il dotto di mia figlia chiara solo ieri e oggi siamo di gia' a casa! hanno introdotto l ombrellino dalla safena in anestesia totale. dopo 2 ore la bimba era sveglia e senza alcun dolore.grazie all'equipe dell'osp.san vincenzo di taormina.

sabrina (ME) 20/09/2012

Noi abbiamo fatto chiudere il dotto della nostra bimba una settimana fa, era di medie piccole dimensioni ed è stato chiuso con l'ausilio di una spirale che è stata introdotta con catetere entrando dalla femorale. Era in anestesia generale ed è andato tutto bene. La mattina dopo è stata dimessa dall'ospedale di bergamo dopo aver effettuato ecocardiogramma di controllo e raggi al torace che hanno mostrato che la spirale era in loco. Tra un mese avrà un ricontrollo.

stephanie (BS) 07/04/2013

salve ho 32 anni mi hanno riscontrato un dotto di botallo pervio,con piccola soluzione di continuità nella fossa ovale con shunt sn_x esclusivo emodinamicamente di nessun rilievo all'ete durante manovra di valsalva assenza di shuntdx _sn

maria (SR) 27/07/2013

Sono una mamma di due bimbe ho 29 anni, ho subito un intervento per chiusura del dotto di botallo con miocardite dilatativa nel 1987 all'età di tre anni, quando ancora non erano conosciute queste tecniche moderne, sono completamente guarita ho riportato solo l'allentamento delle valvole , ma senza grosse conseguenze, non assumo farmaci e non sono cardiopatica, sono sana ed ho partorito naturalmente 2 bambine sane, volevo dare testimonianza a voi mamme che vi preoccupate tanto per le vostre creature, so che i miei genitori hanno sofferto tanto , anche perchè in quegli anni non erano tanto conosciute queste tecniche, ma io sto benissimo e non ho riportato traumi a parte una vistosa cicatrice retro scapolare, sono addirittura volontaria soccorritrice, ci sono anche persone come me che grazie a questa operazione, hanno una vita bellissima e sana!! Buona fortuna a tutti voi ....

Magda (VE) 03/09/2013

papa' un po' in ansia, il 25/10/2013 chiudiamo il dotto di botallo di 2mm a mio figlio di quasi 5 anni, al regina margherita di torino. se qualcuno legge e sa darmi in merito risposta positiva sarei lieto. stefano.

stefano (TO) 09/10/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Chiusura del dotto arterioso - dotto di Botallo"

Dotto di Botallo
Il Dotto Arterioso Pervio è una patologia relativamente frequente con particolare incidenza nei bambini nati pretermine.
Dotto arterioso di Botallo pervio
Il dotto arterioso di Botallo pervio è una malformazione semplice e asintomatica. E' necessario l'intervento chirurgico.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Glioma: un tumore al cervello
Il glioma è un tipo di tumore che inizia nel cervello o della colonna vertebrale. E' chiamato glioma, perché nasce da cellule gliali.
Paura del dentista
Perché un bambino ha paura del dentista? Le cause più frequenti sono legate ad un condizionamento familiare e/o ad una brutta esperienza.
Torcicollo parossistico benigno
Il torcicollo parossistico benigno è un raro disordine dell'infanzia, a evoluzione benigna, caratterizzato da episodi di rotazione e deviazione del capo.
Allattamento al seno: mastite e ingorgo mammario
L'ingorgo mammario può predisporre a mastite (infezione della mammella) con comparsa di febbre anche elevata.
Doppio distretto renale
E' importante conoscere la funzionalità renale di ogni distretto e la valutazione migliore è data dalla scintigrafia.

Quiz della settimana

Quale tra le seguenti affermazioni riguardanti i mucolitici è corretta?
Modificano la consistenza del muco rendendolo più fluido
Rompono i legami chimici tra le molecole proteiche che compongono il muco
Aumentano la velocità con cui le cellule della mucosa bronchiale eliminano il muco
Tutte le risposte sono esatte