ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Un dente da latte giallastro

Ha i denti da latte gialli. Esistono circa 15-20 differenti cause di colorazione dentale e pertanto è difficile rispondere a questa domanda senza un esame visivo.

a cura di: Dott. Gabriele Floria (odontoiatra, protesista dentale e specialista in ortognatodonzia)

Mio figlio all'età di cinque mesi ha messo i primi due dentini, gli incisivi inferiori, di cui il sinistro di colorazione giallastra, ora a sei mesi e mezzo ha messo i due incisivi superiori di cui sempre il sinistro giallastro. Tale difetto potrà provocare la carie precoce in questi denti? Potrà ripresentarsi nei denti permanenti? Che cosa si può fare per curare o prevenire tale situazione? Esiste una motivazione particolare per cui siano solo i denti a sinistra? Il bambino è sano, nato a termine, allattato al seno e non ha mai assunto farmaci, né lui né la madre, se non una copertura antibiotica (la madre) in seguito alla rottura delle acque il giorno della nascita.

Una differente colorazione dentale può avere una causa intrinseca o estrinseca. La causa estrinseca agisce dopo l'eruzione del dente mentre quella intrinseca si sviluppa durante la maturazione del dente e può essere per esempio un difetto di mineralizzazione dello smalto oppure una colorazione della dentina data da determinate sostanze (come le tetracicline) che si fissano in questa e traspaiono dallo smalto. Esistono circa 15-20 differenti cause di colorazione dentale e pertanto è difficile rispondere a questa domanda senza un esame visivo perché è necessario valutare l'estensione, l'opacità, la superficie e la colorazione del singolo dente (o di tutti i denti) per attribuirgli una causa specifica.

17/11/1999

2/6/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Un dente da latte giallastro"

I sintomi della dentizione nei neonati
La dentizione nei neonati è anticipata da alcuni sintomi. Molto spesso è causa di irritazione delle gengive dei neonati.
Salivazione e dentini
La dentizione da latte è a volte precoce (4° mese) o tardiva (oltre 9° mese). I primi a spuntare sono i due incisivi centrali inferiori.
Ha nove incisivi invece di otto
Il quinto incisivo deciduo inferiore è un'anomalia non rarissima e può anche ripresentarsi nella dentatura permanente.
Ematoma gengivale nel bambino piccolo
Mio figlio di 16 mesi ha un ematoma sulla gengiva della bocca. La gengiva è gonfia e dolorante ma il dente non esce. Devo portarlo dal dottore?
Il dente si è scurito
Il cambiamento di colore del dente indica una perdita di vitalità dell'elemento.
Dentini inferiori distanziati
A mio figlio si sono distanziati i dentini inferiori. A 5 anni è normale osservare uno spazio aprirsi tra i denti di entrambe le arcate.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Cardiochirurgia mini-invasiva
La correzione delle cardiopatie congenite con tecniche mininvasive è stata recentemente adottata da alcuni centri in campo nazionale ed internazionale.
Ho una bambina precoce
Come bisogna comportarsi con una bambina precoce? Quali scelte si devono preferire? Come comportarmi per la scelta della scuola?
Varicella nella mamma che allatta
La mamma ha preso la varicella: quali rischi corre il neonato? Può servire allontanarlo dalla famiglia per evitargli la varicella? I consigli del Pediatra.
Ipotonia
L'ipotonia è una disfunzione del sistema motorio che consiste in un difetto del tono muscolare.
La seconda settimana di gravidanza
La seconda settimana di gravidanza: se desiderassi rimanere incinta, da questa settimana inizia l'epoca utile per il concepimento.

Quiz della settimana

Come si chiama una sostanza che produce una reazione allergica?
Anticorpo
Macrofago
Antigene
Plasmacellula