ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Dermatomiosite

La dermatomiosite è una malattia infiammatoria della cute e dei muscoli. Colpisce entrambi i sessi, con una lieve predominanza per quello femminile.

a cura di: Dott.ssa Santina Gaggiano (pediatra)

Vorrei avere alcune notizie sulla dermatomiosite, una malattia che sfortunatamente ha colpito un bambino di mia conoscenza.

La dermatomiosite è una malattia infiammatoria della cute e dei muscoli. Colpisce entrambi i sessi, con una lieve predominanza per quello femminile. L'esordio può essere graduale o acuto. La debolezza muscolare, che si manifesta specialmente a livello prossimale (dei cingoli) (N.d.R.: a livello dei muscoli delle spalle e delle anche) è il sintomo cardine. Nei casi più severi può essere interessata anche la muscolatura degli apparati digerente o respiratorio. Circa un quarto dei bimbi può manifestare un'artrite.

La diagnosi definitiva richiede la presenza di manifestazioni cutanee specifiche più uno qualunque degli altri tre criteri di Bohan e Peter per la diagnosi: 1) debolezza simmetrica dei muscoli; 2) elevazione degli enzimi muscolari sierici (in particolare CPK, transaminasi, LDH ed aldolasi); 3) segni elettromiografici (l'elettromiografia è un esame che registra l'attività elettrica dei muscoli) tipici di miosite (N.d.R.: infiammazione di un muscolo). Il classico rash (N.d.R.: eruzione) cutaneo della dermatomiosite è rappresentato da lesioni rilevate, dette papule, infiammatorie a livello palpebrale o delle articolazioni interfalangee e può essere presente rash vasculitico su altre aree corporee, con colorazione violacea della cute.

La biopsia muscolare può essere necessaria per confermare la diagnosi. La maggior parte dei pazienti ottiene una remissione completa con terapia steroidea, tuttavia alcuni presentano una patologia attiva persistente o sviluppano gravi effetti collaterali da corticosteroidi. Pertanto altre terapie immunosoppressive, come il metrotrexate a basse dosi o la ciclosporina, sono state impiegate con risultati soddisfacenti.

28/1/2003

2/4/2017

I commenti dei lettori

vorrei conoscere persone o mamme che hanno bambini con LA DERMATOMIOSITE GIOVANILE vi prego di mettervi in contatto con me tina.66@hotmail.it grazie....

napoli concetta (MT) 18/12/2010

la mia bambina ha la dermatomiosite da circa tre anni sta sotto cura da sei mesi al bambin gesù di roma con infusioni di immunoglobulina ora con ottimi risultati

alessia (AV) 23/01/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Dermatomiosite"

Dolori di crescita
I dolori di crescita nei bambini si manifestano con male alle gambe, soprattutto la sera. Esistono varie teorie per spiegarne la causa.
Corea minor: il ballo di San Vito
La "Corea Minor" (o Corea reumatica o Corea di Sydhenham) è una malattia, ad esordio più o meno acuto, caratterizzata da movimenti coreici.
Psoriasi alle unghie
La psoriasi è una malattia della pelle che spesso colpisce le unghie provocando striature longitudinali o orizzontali.
Artrite reumatoide giovanile
Vari fattori sono ritenuti responsabili dell'artrite reumatoide giovanile, tra i quali ci sono genetici.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

L'acqua in gravidanza
L'acqua in gravidanza viene trattenuta nei tessuti provocando spesso gonfiori e aumento di peso. Si tratta, però, di disturbi lievi che si superano facilmente.
Palato ogivale
Con il termine "palato ogivale" si intende un palato molto profondo, la cui sezione ricorda appunto una ogiva.
Piedi piatti e posizione nel sonno
La posizione del sonno non ha particolare effetto sulla struttura del piede piatto. Non si può parlare di piede piatto nei primi due anni di vita.
Calazio ricorrente
La terapia medica (colliri e pomate antibiotiche associate a cortisonici) può fare regredire i calazi, se instaurata in tempo.
E' morbosamente attaccata ai nonni
Da sempre i nonni coccolano e viziano i nipoti. E' un rapporto stupendo, fatto di giochi e di complicità.

Quiz della settimana

Qaule regione del corpo è coinvolta nell'idrocefalo?
Il rene
Il cranio
La vescica
La colonna vertebrale