ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Nistagmo orizzontale

Mia figlia è affetta da nistagmo orizzontale. L'esame utile per la diagnosi è l'elettroretinogramma.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Sono genitore di una bambina di 7 mesi affetta da nistagmo [N.d.R.: per nistagmo si intende un movimento continuo di "va e vieni" degli occhi, analogo a quello che tutti facciamo guardando il paesaggio dal finestrino di un treno in movimento] orizzontale in levoversione [N.d.R.: che compare quando lo sguardo volge a sinistra]. L'oculista ci ha consigliato ulteriori esami come la schiascopia maculare [N.d.R.: è un metodo di esame della retina) ed altri ancora, per verificare eventuali altre patologie collegate (mia moglie ed io siamo miopi]. Tali esami dovrebbero essere effettuati sotto narcosi: esistono altri strumenti per ottenere le stesse informazioni, con pari livello di attendibilità? E ancora, la soluzione chirurgica cui il Prof. Nucci fa riferimento in una sua risposta precedente, a che età andrebbe, eventualmente, presa in considerazione? E' possibile ipotizzare un'evoluzione naturale benigna?

Carissimo, non è purtroppo possibile sostituire un consulto specialistico con una cyber-consultazione. Credo di avere risposto alle sue precedenti domande in maniera completa anche se generica, come è normale che sia per questo tipo di consulenza. Ripropongo ai lettori di Pediatria On Line la risposta che le ho inviato tramite la mia homepage: "In genere non eseguo esami in narcosi per esaminare un fundus o effettuare una schiascopia, se il nistagmo è presente solo nello sguardo a sinistra (levoversione): può trattarsi di un "gaze evoked" (N.d.R.: letteralmente significa "provocato da uno sguardo fisso"), rarissimo, ma forse mi ha riferito impropriamente le informazioni dell'oculista.

Non esistono esercizi utili, ma se li richiede troverà sicuramente qualcuno disposto a farglieli fare (a buon intenditor....). La chirurgia ha precise indicazioni e buoni risultati (se le indicazioni sono corrette...). L'unico esame utile è l'elettroretinogramma, ma non è urgente" Non posso esprimere, e nessuno può farlo, un parere sulla urgenza della chirurgia perché, dai dati che fornisce, non sembra indicata. Un consiglio: non spenda tempo ed energie per avere risposte e-mail. Se quanto prospettato dal suo oculista non la convince è giustificato, e lecito, avere una seconda opinione, ma almeno da qualcuno che ha avuto l'opportunità di vedere la piccola. Posso, se vuole (in privato), fornirLe nomi ed indirizzi di colleghi esperti della sua regione.

7/9/2000

26/4/2018

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Nistagmo orizzontale"

Nistagmo congenito
Soffre di nistagmo congenito. E' consigliabile l'intervento chirurgico?
Soffre di nistagmo
Il nistagmo è un problema complesso: si tratta sostanzialmente dell'incapacità di mantenere la fissazione su un oggetto.
Nistagmo congenito
Il nistagmo congenito, se associato a posizione anomala del capo, è correggibile chirurgicamente.
Tende a guardare sempre con lo sguardo in alto
Un bambino di 15 mesi che ha la tendenza a guardare sempre con lo sguardo in alto soprattutto se guarda qualcosa che gli richiede concentrazione.
Nistagmo a scosse orizzontale
Hanno riscontrato a mia figlia un problema di nistagmo a scosse orizzontali. Ci sono rischi di cecità?
Nistagmo
Il termine nistagmo si riferisce a movimenti oscillatori, ritmici e involontari dei globi oculari.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

L'acqua in gravidanza
L'acqua in gravidanza viene trattenuta nei tessuti provocando spesso gonfiori e aumento di peso. Si tratta, però, di disturbi lievi che si superano facilmente.
Palato ogivale
Con il termine "palato ogivale" si intende un palato molto profondo, la cui sezione ricorda appunto una ogiva.
Piedi piatti e posizione nel sonno
La posizione del sonno non ha particolare effetto sulla struttura del piede piatto. Non si può parlare di piede piatto nei primi due anni di vita.
Calazio ricorrente
La terapia medica (colliri e pomate antibiotiche associate a cortisonici) può fare regredire i calazi, se instaurata in tempo.
E' morbosamente attaccata ai nonni
Da sempre i nonni coccolano e viziano i nipoti. E' un rapporto stupendo, fatto di giochi e di complicità.

Quiz della settimana

Qaule regione del corpo è coinvolta nell'idrocefalo?
Il rene
Il cranio
La vescica
La colonna vertebrale