ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Soffre di nistagmo

Il nistagmo è un problema complesso: si tratta sostanzialmente dell'incapacità di mantenere la fissazione su un oggetto.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Vorrei chiedere quali sono i problemi a cui va incontro un bambino affetto da nistagmo (N.d.R.: si tratta di un movimento di oscillazione degli occhi, orizzontale, verticale o rotatorio, più o meno ritmico, di solito involontario): per esempio non riesce a mettere a fuoco, non vede bene, non vede nulla... Quali sono i problemi neurologici che si manifestano in questa maniera?

Il nistagmo è un problema complesso: si tratta sostanzialmente dell'incapacità di mantenere la fissazione su un oggetto.
Nel bambino è raro che dipenda da problemi neurologici.
Può esser dovuto primariamente ad un problema visivo (acutezza visiva bassa) o ad un disordine delle aree che regolano i movimenti (in questi casi la visione può anche esser molto buona). Se il paziente è un bimbo e la prima cosa fatta dall'oculista è stato chiedere un parere neurologico o un esame neuroradiologico, vuol dire che il collega non ha dimestichezza con il problema e conviene rivolgersi a qualcuno più addentro alla materia.

17/10/2003

27/2/2015

I commenti dei lettori

Mia figlia soffre di nistagmo a più componenti dalla nascita ed è ipovedente. Soffrendo di fotofobia il nistagmo si accentua notevolmente con la presenza di luce. Effettivamente le prime visite sono state neurologiche fino alla risonanza ma alla fine il problema era solo di tipo visivo! Se ci avessero fatto prima dei controlli effettivi sulla vista non avremmo dovuto fare tanti inutili esami.

Marina (MS) 07/05/2011

 

Mi chiamo Patrizia ho anchio un figlio affetto da nistagmo dovuto ad una carenza di ossigeno al momento della nascita,siamo purtroppo poco informati su questa patologia, non sappiamo spesso quali difficoltà i ns figli affrontano ogni giorno, a scuola , nello sport nel loro vivere quotidiano. E' difficile comprendere i loro limiti, spesso pretendiamo troppo da loro, ci arrabbiamo inconsapevoli delle loro difficoltà e non sappiamo come aiutarli.Mi piacerebbe che mi venisse detto in chiaro cosa fare ,come intervenire . Mio figlio è nervoso, un pò iperattivo lentissimo nello svolgere i compiti, ha difficoltà a giocare a pallone....Sono cmq bambini combattivi che non si arrendono,il mio ha sviluppato un udito eccezionale e una capacità comunicativa non comune alla sua età.

Patrizia de luca (RI) 06/06/2011

Cosa intende per "disordine delle aree che regolano i movimenti" e se sono disordini risolvibili. Cordiali saluti Andrea

Andrea (BG) 29/04/2012

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Soffre di nistagmo"

Nistagmo congenito
Il nistagmo congenito, se associato a posizione anomala del capo, è correggibile chirurgicamente.
Nistagmo congenito
Soffre di nistagmo congenito. E' consigliabile l'intervento chirurgico?
Nistagmo
Il termine nistagmo si riferisce a movimenti oscillatori, ritmici e involontari dei globi oculari.
Tende a guardare sempre con lo sguardo in alto
Un bambino di 15 mesi che ha la tendenza a guardare sempre con lo sguardo in alto soprattutto se guarda qualcosa che gli richiede concentrazione.
Nistagmo a scosse orizzontale
Hanno riscontrato a mia figlia un problema di nistagmo a scosse orizzontali. Ci sono rischi di cecità?
Nistagmo orizzontale
Mia figlia è affetta da nistagmo orizzontale. E' possibile ipotizzare un'evoluzione naturale benigna? Il parere dell'oculista.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Celiachia e infertilità
Esiste una relazione tra celiachia e problemi di infertilità. In particolare, alcuni casi di abortività ricorrente e ridotta crescita fetale.
Ingrossamento della ghiandola mammaria
L'ingrossamento della ghiandola mammaria può essere inquadrato nell'ambito del telarca precoce. Può essere presente fin dalla nascita.
Posizione nel sonno e morte improvvisa del lattante
Statisticamente la SIDS (morte improvvisa del lattante) capita più spesso in chi ha una posizione nel sonno sbagliata.
Centri antiveleni
I consigli di cosa fare in caso di avvelenamento o ingestione di tossici o caustici.
La timidezza del bambino
Per aiutare il bambini timido a superare certe situazioni di timidezza non bisogna forzare le tappe del suo sviluppo psicologico.

Quiz della settimana

Quando si può considerare definitivo il colore degli occhi in un lattante?
a 2-3 mesi di vita
a 4-5 mesi di vita
a 6-7 mesi di vita
a 11-12 mesi di vita