ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Pene che non cresce

In caso di sospetto di micropene isolato le dimensioni andranno valutate in base alle tabelle di riferimento specifiche.

a cura di: Dott. Gianpaolo De Filippo (endocrinologo pediatra)

Non sappiamo se preoccuparci o meno. A nostro figlio non sembra svilupparsi il pene. Le sue dimensioni sembrano invariate dalla nascita. Fisicamente sta molto bene ed è di corportura normale, non grasso (ha otto anni) ma, rispetto ai suoi coetanei, presenta delle evidenti differenze. L'accrescimento segue delle tempistiche personali oppure si può già parlare di iposviluppo? Si potrà far qualcosa?

Per dare un giudizio sulla normalità delle dimensioni del pene bisogna innanzitutto tenere presente la morfologia dell'insieme della regione genitale. Dalla descrizione immagino che i testicoli siano in sede, di dimensioni normali per un bambino di otto anni e che non ci siano anomalie del pene associate, come l'ipospadia (uno sbocco del meato uretrale, l'orifizio dell'urina, posto in posizione più bassa), anche di grado lieve.

In caso di sospetto di micropene isolato (dimensioni del pene inferiori alla norma per l'età senza altre anomalie associate), l'asta andrà misurata con precisione e le dimensioni valutate in base alle tabelle di riferimento specifiche. Solo dopo la conferma andranno avviate le indagini di approfondimento del caso. Più complesso sarà l'inquadramento nel caso in cui fossero presenti altre anomalie degli organi genitali.

18/10/2010

28/10/2017

I commenti dei lettori

buongiorno,ho mio figlio ormai abbastanza cresciutello di 11 anni e ho notato ke le dimensioni del suo pisello sn troppo minute per l età ke ha.cosa devo fare? sembra che crescendo nn si sia sviluppato.. devo preokkuparmi?

giusi (MI) 08/02/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Pene che non cresce"

Si tocca il pisellino in pubblico
Nostro figlio di quattro anni si tocca il pisellino in pubblico. Come ci si comporta. I consigli dell'esperto.
Circoncisione
Ci sono controindicazioni alla circoncisione? I rischi connessi alla circoncisione sono numerosi.
Bisogna tirare indietro la pelle del pisellino?
La cura del pisellino. Non va eseguita alcuna manovra traumatica per risolvere la fimosi del neonato perchè si risolve spontaneamente nel tempo.
Balanopostite
La balanopostite è una infiammazione del glande (balano) e del prepuzio (poste).
Recurvatum penis
Una deviazione congenita del pene detta anche malattia di La Peyronie.
Si tocca il pisellino
Toccarsi il pisellino è un gesto spontaneo molto frequente nei bambini. Ma i genitori reagiscono spesso con imbarazzo.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come facilitare il dialogo in famiglia
Se ci sono difficoltà di comunicazione, se il dialogo in famiglia è un po' arrugginito, è importante cambiare ambiente per sbloccare la situazione.
Glioma: un tumore al cervello
Il glioma è un tipo di tumore che inizia nel cervello o della colonna vertebrale. E' chiamato glioma, perché nasce da cellule gliali.
Megauretere ostruttivo
Per megauretere ostruttivo si intende una ostruzione primitiva della giunzione vescico-ureterale.
Allattamento al seno: mastite e ingorgo mammario
L'ingorgo mammario può predisporre a mastite (infezione della mammella) con comparsa di febbre anche elevata.
Ecografia in gravidanza
L'ecografia è una tecnica diagnostica che permette di sorvegliare l'andamento della gravidanza, controllando le condizioni della placenta e del feto.

Quiz della settimana

Che cosa è la melanina?
Una sostanza che favorisce il sonno
Un pigmento colorante che si trova anche nella pelle e nei capelli
Un enzima contenuto nelle mele
Una sostanza tossica per la cute