ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

La frequenza cardiaca

La frequenza cardiaca. Come varia in età pediatrica?

a cura di: Dott. Guido Vertua (pediatra)

Il ritmo cardiaco a risposo di mia figlia (che ha 20 mesi) è di 100/110 battiti al minuto. Si tratta di un valore normale per una bimba della sua età?

La frequenza cardiaca presenta, in età pediatrica, valori molto variabili sia come frequenza massima che come frequenza minima. Nel caso della sua bambina i valori sono perfettamente nella norma, come può lei stessa controllare nella tabella sotto riportata:       

Età                        Frequenza minima in battiti al minuto Frequenza massima in battiti al minuto
0-7 giorni 90 170
7-30 giorni 95 185
1-3 mesi 110 200
 3-6 mesi 100 190
6-12 mesi 100 175
1-3 anni 70 165
3-5 anni 70 145
5-8 anni 60 140
8-12 anni 55 145
12-16 anni 50 130

 

2/12/2003

16/4/2015

I commenti dei lettori

Buongiorno. Mi chiamo Paolo ed ho una bimba di quasi 6 anni. Di tanto in tanto, mi dice che sente battrere forte il cuore. L'ho portata dal cardiologo il quale ha detto che nei bimbi può essere normale. Lei cosa ne pensa? La ringrazio e la saluto.

paolo (TA) 28/02/2011

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "La frequenza cardiaca"

Atresia della tricuspide
L'atresia della tricuspide è una malattia in cui l'assenza della valvola tricuspide provoca un iposviluppo del ventricolo destro.
DIV
Una nipotina affetta da DIV (difetto interventricolare) medio. L'intervento consiste nella chiusura completa del difetto.
Coronarografia
La coronarografia permette di visualizzare le arterie del cuore.
Difetto del setto interatriale
Un difetto di chiusura o di formazione di questa valvola è la causa di un difetto permanente del setto atriale nella vita post-natale.
Miocardio spongioso
La causa della spongiosità del miocardio può essere dovuta ad un arresto della morfogenesi endomiocardica. E' una malattia del cuore molto rara.
Aritmia sinusale
Il termine "aritmia" si riferisce in generale ai disturbi della frequenza cardiaca, del ritmo cardiaco.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

I grassi animali sono preziosi nella dieta dei bambini
I grassi hanno importanti proprietà nutrizionali e nell'alimentazione umana ricoprono un ruolo strutturale e metabolico di primaria importanza.
Il ruolo della carne nella crescita del bambino
La carne (bovina, suina, ovina e avicola) è un alimento essenziale nella dieta di un bambino.
Che cosa mangiare a merenda?
Le “merendine”, oltre a contenere molti grassi idrogenati, sono troppo ricche di zuccheri a rapido assorbimento.
La carne e i salumi sono alimenti essenziali per i bambini che fanno sport
I ragazzi sportivi hanno bisogno di una dieta sana ed equilibrata, con le calorie e le sostanze nutritizie necessarie allo sforzo
Come si producono il prosciutto crudo e gli altri salumi stagionati
Come vengono prodotti i salumi, alimenti importanti della nostra tradizione e costituenti validi di una alimentazione sana.

Quiz della settimana

Quale fra i seguenti è il notevole cambiamento che hanno mostrato i salumi italiani negli ultimi 20 anni?
Un aumento del contenuto di sale
Una diminuzione dei grassi saturi
Una crescita della quantità di nitrati
Un incremento del colesterolo