ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Ho sentito che l'uso della macchina cuore-polmoni può portare danni cerebrali

L'uso della macchina cuore-polmoni è una procedura routinaria per correggere tutte le cardiopatie congenite.

a cura di: Prof. Giovanni Stellin (cardiochirurgo)

Mia figlia di quattro anni e mezzo deve essere operata con "intervento a cuore aperto" questa primavera per un grave difetto interatriale senza possibilità di inserire il palloncino. Ho sentito (trasmissione televisiva Discovery Science) che l'uso della macchina cuore-polmoni può portare (era segnalato nel 45% dei casi) a deficit cerebrali e che in America, a causa del problema, fanno addirittura firmare una liberatoria per questo data l'alta incidenza di casi. È vero? Dove posso informarmi? Esiste letteratura in proposito da me consultabile?

L'intervento chiusura del difetto del setto atriale è una procedura di estrema semplicità che viene eseguito oggigiorno con un bassissimo rischio (inferiore a quello della chiusura con ombrellino) e con risultati superiori sia immediati che a distanza. Infatti, la chiusura chirurgica che avviene da oltre 40 anni, presenta oggigiorno dei controlli a distanza di persone che sono assolutamente normali e, soprattutto, senza gli effetti indesiderati (ed in parte ancora non conosciuti) della presenza di un grosso corpo estraneo (device o ombrellino) all'interno del cuore.

L'uso della macchina cuore-polmoni è una procedura routinaria per correggere tutte le cardiopatie congenite. Tuttavia, l'uso della macchina cuore-polmoni per la chiusura di un difetto del setto atriale, non richiede più di 20-30 minuti di circolazione extra-corporea ed inoltre, più importante, senza l'arresto del cuore. Non risultano dalla letteratura, a mia conoscenza, i dati citati dal genitore in oggetto per quanto riguarda i deficit cerebrali ed inoltre non mi risulta che negli Stati Uniti, dove io ho lavorato per anni (un mio collaboratore è appena tornato e conviene con quanto io so), i genitori debbano firmare una liberatoria per l'alta incidenza dei danni cerebrali. Posso confermare che tutto ciò è falso. A riguardo Le allego le referenze dove Lei possa attingere delle informazioni chiare e sicure per quanto riguarda l'uso della circolazione extracorporea nella correzione delle cardiopatie congenite (Castaneda, Jonas, Mayer, Hanley. Cardiac Surgery of the Neonate and Infant. Editore W.SB. Saunders Company, 1994).

11/3/2004

10/3/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Ho sentito che l'uso della macchina cuore-polmoni può portare danni cerebrali"

DIV
Una buona parte dei DIV si riduce progressivamente e spesso si osserva una chiusura spontanea entro le prime due decadi di vita.
DIV
Una nipotina affetta da DIV (difetto interventricolare) medio. L'intervento consiste nella chiusura completa del difetto.
Cardiopatia congenita: tronco arterioso
Alla ecografia è stata diagnosticata una malformazione cardiaca al feto. È necessario un intervento chirurgico per correggere l'anomalia.
Aritmia sinusale
Il termine "aritmia" si riferisce in generale ai disturbi della frequenza cardiaca, del ritmo cardiaco.
Tetralogia di Fallot è un difetto cardiaco
La Tetralogia di Fallot è la piu' frequente e conosciuta delle cardiopatie congenite del bambino. Le cause, i sintomi e le cure suggeriti dello specialista.
Atresia della tricuspide
L'atresia della tricuspide è una malattia in cui l'assenza della valvola tricuspide provoca un iposviluppo del ventricolo destro.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ferro al neonato
Nel neonato il fabbisogno di ferro è assai elevato a causa della sua rapida crescita in statura e in peso.
Quali rimedi per il mal di mare?
Viaggio in nave: i rimedi da adottare per una bambina che soffre di mal di mare.
Tricotillomania: gioca con i capelli e se li strappa
Mio figlio di otto anni gioca con i capelli fino al punto di avere formato una chiazza senza capelli.
La vaccinazione contro lo pneumococco
Attualmente esistono due tipi di vaccini contro lo pneumococco. Il vaccino si somministra per via intramuscolare.
Neonato mancino?
Il neonato non è né mancino né destrorso: è ambidestro, in quanto non si è ancora imposta una prevalenza di un emisfero cerebrale sull'altro.

Quiz della settimana

Che cosa significa la parola astenia?
Essere privo di forza
Altezza al di sotto della media
Carenza di vitamine
Sonnolenza