ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

A seguito di due controlli in pochi giorni il grado di miopia è cambiato

Sono normali gli sbalzi di miopia in un bambino di quattro mesi?

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

A mio figlio di quattro mesi è stata riscontrata alla nascita una miopia di -3.5 all'occhio destro e -4.5 al sinistro. Dopo dieci giorni al controllo è risultato neutro; ora, dopo una terza visita a quattro mesi, è risultato miope di-4.5 all'occhio destro e -2.5 al sinistro. Tra un mese avrà il controllo con l'atropina ma mi è già stato prospettato l'uso degli occhiali. Vorrei sapere se sono normali tali sbalzi di miopia e se, mettendo gli occhiali così presto, può migliorare o se negli avvenire tale miopia è destinata a peggiorare e in che misura?

L'esame in cicloplegia (con le gocce) sarà dirimente: spesso i bambini hanno un meccanismo di messa a fuoco molto efficace che rende variabile la determinazione del difetto. Le gocce servono a rendere questo meccanismo inattivo. In genere le miopie congenite non sono evolutive. Di più non posso dirle.

26/6/2003

13/3/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "A seguito di due controlli in pochi giorni il grado di miopia è cambiato"

Allattamento e miopia
Allattamento è consentito anche in caso di forte miopia. Il parere dell'oculista.
Mamma con miopia molto grave
Un recente studio su 50 donne gravide affette da miopia superiore a 4,50 diottrie non ha segnalato aggravamento delle lesioni dopo il parto.
Una grave miopia
Soffre di una gravissima miopia. Quando potrà ricorrere ad una operazione per una grave miopia? Il parere dell'esperto.
Dieci domande sulla miopia nei bambini
Le risposte ai dubbi e alle curiosità sulla miopia nei bambini.
Lenti progressive nella miopia
Non esiste nessuna evidenza scientifica che la lente Varifocale o progressiva sia utile nella gestione della miopia.
Miopia nei bambini
Soffre di miopia ma purtroppo non è possibile prevedere nè l'entità del peggioramento, nè l'età del bambino quando il processo si arresterà.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

I grassi animali sono preziosi nella dieta dei bambini
In realtà i grassi hanno importanti proprietà nutrizionali e nell'alimentazione umana ricoprono un ruolo strutturale e metabolico di primaria importanza.
Il ruolo della carne nella crescita del bambino
La carne (bovina, suina, ovina e avicola) è un alimento essenziale nella dieta di un bambino.
Che cosa mangiare a merenda?
Le “merendine”, oltre a contenere molti grassi idrogenati, sono troppo ricche di zuccheri a rapido assorbimento.
La carne e i salumi sono alimenti essenziali per i bambini che fanno sport
I ragazzi sportivi hanno bisogno di una dieta sana ed equilibrata, con le calorie e le sostanze nutritizie necessarie allo sforzo
Come si producono il prosciutto crudo e gli altri salumi stagionati
Come vengono prodotti i salumi, alimenti importanti della nostra tradizione e costituenti validi di una alimentazione sana.

Quiz della settimana

Quale fra i seguenti è il notevole cambiamento che hanno mostrato i salumi italiani negli ultimi 20 anni?
Un aumento del contenuto di sale
Una diminuzione dei grassi saturi
Una crescita della quantità di nitrati
Un incremento del colesterolo