Il mio bambino all'età di sette mesi (ora ne ha 14) ha cominciato ad avere macchie su braccia, schiena e torace. Lo stavo ancora allattando al mattino mentre alla sera avevo introdotto il latte artificiale. Mangiava già yogurt e formaggi. Abbiamo sospeso tutti i latticini e nel giro di poche settimane le macchie sono scomparse. Due mesi fa abbiamo reinserito lo yogurt: tutto bene, nessuna macchia. Due settimane fa abbiamo riprovato con i formaggi di vacca (fino ad ora mangiava solo quelli di capra senza nessun problema) e dopo cinque giorni sono ricomparse due macchie sugli avambracci (la stessa posizione in cui comparvero la prima volta). Mi domando quale può essere l'intolleranza di mio figlio poiché tollera bene lo yogurt e i formaggi di capra.

Innanzitutto va accertato se non sia stato introdotto qualche altro alimento in concomitanza con quelli succitati, che potrebbe mascherare il quadro clinico e creare confusione (attenzione alle nonne, che spesso, convinte di fare bene, fanno assaggiare un po' di tutto!). Esclusa questa ipotesi sarebbe corretto eseguire un RAST scomponendo le varie frazioni del latte (alfa-lattoalbumina, beta-lattoalbumina, caseina) per vedere se la reattività si manifesta verso singole componenti.

Si spiegherebbe cosi la tolleranza allo yogurt, in considerazione del fatto che i fermenti lattici, ad esempio, digerendo parzialmente la caseina, la denaturano rendendola meno allergizzante e diventando responsabili della migliore tolleranza, da lei citata, verso l'alimento. Si osserva comunque molto spesso una graduale risoluzione spontanea dell'allergia alimentare dopo il secondo anno di vita per cui, all'età di dieci anni, la frequenza è all'incirca analoga a quella degli adulti (1%)

Altro su: "Gli sono venute delle macchie su braccia, schiena e torace"

Dermatite atopica nei bambini
La dermatite atopica: tutti i consigli per curare questa malattia cutanea.
Muco nelle feci
Ha scariche di diarrea che spesso sono accompagnate dal muco. I numerosi accertamenti non ci hanno portato a nulla. I consigli del pediatra.
Allergia ai pollini
Graminacee, parietaria, composite, olivo, betulla, pioppo sono i principali responsabili di allergia ai pollini.
Latte HA o ipoallergenico
Come si può determinare se un neonato ha bisogno di un latte ipoallergenico? I consigli del Pediatra.
Differenza tra allergia ed intolleranza alimentare
Gli alimenti possono produrre tre tipi di reazioni: reazioni allergiche, reazioni pseudoallergiche e reazioni da intolleranza.
Gli si arrossa la bocca quando mangia il pomodoro
Gli compaiono delle macchie rosse quando mangia il pomodoro. Può trattarsi di allergia al pomodoro? I consigli del Pediatra.