La toxoplasmosi è una infezione banale, che solo in pochi casi da sintomi quali: febbricola, mal di gola, ma spesso decorre senza accorgesene; una volta subito il contagio si rimane immuni per tutta la vita. Responsabile dell’infezione è un parassita  degli animali  e ci si può contagiare: mangiando carni crude  o poco cotte, salumi, verdura cruda  contaminata, toccando feci di animali infetti senza poi lavarsi accuratamente le mani.

La malattia diventa pericolosa quando viene contratta in gravidanza perché può trasmettersi al feto attraverso la placenta. Se ciò succede e la gravidanza raggiunge il termine, il bambino può avere lesioni di varia gravità. Nel primo trimestre è meno facile che l’infezione arrivi al feto, ma le conseguenze possono essere le più gravi,compreso l’aborto spontaneo.
Nel terzo trimestre il rischio di contagio del feto è massimo, ma le conseguenze sono meno gravi.

Se si subisce il contagio (testimoniato dall’apposito esame del sangue) e la diagnosi è precoce, è possibile effettuare una terapia antibiotica che riduce al minimo il rischio che l’infezione superi la placenta.

Altro su: "Quali cure per la toxoplasmosi in gravidanza?"

Sintomi di Toxoplasmosi
Cosa succede se si viene contagiati dal Toxoplasma? I sintomi spesso partono da un ingrossamento dei linfonodi.
Pericolo toxoplasmosi in gravidanza
Quanto più è avanzata la gravidanza, tanto più facile è la trasmissione della toxoplasmosi al feto.
Toxoplasmosi in gravidanza, alimentazione e cibi
I consigli del ginecologo su alimentazione, cibi e norme igieniche da seguire per evitare il contagio della toxoplasmosi in gravidanza.
Toxoplasmosi in gravidanza
Le precauzioni da prendere per evitare la toxoplasmosi in gravidanza. Cosa è necessario evitare di mangiare. I sintomi sono spesso di scarsa rilevanza.
Effetti della toxoplasmosi in gravidanza
La toxoplasmosi in gravidanza può avere effetti anche gravi sul bambino e comporta il pericolo di complicazioni sul feto.
Quali malattie può portare un gatto?
Gatto e malattie: posso comprare un gatto? Ho una bambina piccola, ma ho paura delle malattie che il gatto le possa trasmettere.