Mia figlia ha nove mesi e la allatto ancora due/tre volte al giorno. Come posso terminare l'allattamento in modo naturale, senza dover ricorrere a farmaci?

La richiesta di consigli per la sospensione dell'allattamento materno saltuariamente viene sollecitata dalle mamme, per i più vari motivi. Comunque, nella mia esperienza, sono anche numerose le mamme che hanno piacere di continuare l'allattamento anche a lungo.

Venendo al quesito, la risposta più semplice e più fisiologica è questa: non offrendo più il seno al bimbo, viene gradualmente a mancare lo stimolo prodotto dalla suzione, che è il fondamento del mantenimento della secrezione ormonale deputata alla stimolazione della ghiandola mammaria, che a sua volta produce il latte materno. Per conseguenza di ciò, la produzione lattea va gradualmente scemando fino a scomparire. I primi giorni la nutrice può avvertire tensione al seno, risolvibile producendo una detensione usando il "tiralatte".

Una curiosità, da non tradurre in pratica: un tempo si usava il cosiddetto sale inglese (un medicinale lassativo). Orbene, quel composto non aveva virtù particolari, ma solo, passando nel latte, lo rendeva amaro, cosicché il bimbo, che non gradiva più l'alimento, smetteva di succhiare e innescava così il meccanismo sopraricordato, con progressiva riduzione, fino a scomparsa, del latte materno.

Altro su: "Allattamento al seno: come interrompere?"

Una dieta per la mamma allergica che allatta?
Se la mamma allatta ed è allergica non è necessario praticare alcuna dieta a scopo preventivo.
Allattamento al seno e risvegli notturni
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Allattamento ogni due ore
L'allattamento ogni due ore: c'è un metodo per regolarizzare il suo appetito? Cosa consiglia il pediatra.
Allattamento al seno dopo i sei mesi
Come cambia la composizione del latte materno nei primi 12 mesi? Un aiuto alla mamma che allatta.
Anestesia e allattamento
L'anestesia dal dentista durante l'allattamento al seno. Quali precauzioni devo prendere? I consigli dell'Odontoiatra.
Allattamento al seno: quali vantaggi?
L'allattamento al seno rappresenta in assoluto il miglior tipo di alimentazione per il bambino nei suoi primi mesi di vita.