Dove si trova

E' contenuto nei cereali integrali, nel tuorlo d’uovo, nell’avocado, nella frutta secca, nei legumi, neii mirtilli, negli spinaci e nelle verdure verdi. Il contenuto varia in relazione alla quantità di minerale presente nel suolo. Una parte di manganese viene inoltre persa nel processo di raffinazione e macinatura degli alimenti. L’assunzione di grandi quantità di calcio e fosforo nella dieta ne diminuiscono il tasso di assorbimento.

A cosa serve

E' indispensabile nell'attivazione di numerosi enzimi ed è coinvolto nel metabolismo delle proteine, dei grassi e dei carboidrati . E' necessario per la regolazione della concentrazione di zucchero nel sangue. E' importante per il normale sviluppo osseo e favorisce l'efficienza dei muscoli.

Che cosa succede se manca

  • Ridotta tolleranza al glucosio, che si manifesta con l’incapacità di eliminare lo zucchero in eccesso nel sangue favorendo la comparsa di diabete
  • Può causare l’aterosclerosi
  • Può essere un fattore scatenante di attacchi nei pazienti epilettici.

Altro su: "Il manganese"

Lesioni alle unghie: è carenza di vitamine?
Ha delle lesioni alle unghie. E' molto difficile la diagnosi delle lesioni ungueali, soprattutto non disponendo dell'immagine delle mani e del quadro generale.
Il rame
La percentuale di rame contenuta nei vegetali varia a seconda del contenuto di minerale nel terreno su cui vengono coltivati.
Il fosforo
È un macroelemento contenuto nelle ossa e dei denti. Svolge un ruolo importante nel metabolismo energetico. Scopri altre informazioni utili.
La vitamina B2
La vitamina B2 ha un ruolo essenziale nella respirazione della cellula e nella produzione d’energia.
La vitamina B1
La vitamina B1 interviene nel metabolismo degli zuccheri e nella respirazione delle cellule.
Il selenio
Si trova negli alimenti di origine animale e vegetale. Non si sa esattamente quanto selenio contenga l’organismo umano.