Sin dalla nascita è stato diagnosticato a mio figlio un nevo sebaceo (una macchiolina che ha al centro della testa). Adesso ha sei mesi e non mi sembra sia cambiato. Posso considerarlo un "difetto di fabbricazione" come mi ha rassicurato il pediatra del nido o è una manifestazione della pelle che va tenuta sotto controllo?

E’ certamente un piccolo "difetto di fabbricazione", del tutto benigno. Certamente resterà relativamente stabile fino ai 9-10 anni, poi potrà assumere una tonalità di colore più intensa, quasi arancio, divenendo leggermente più rilevato. Per quanto nel suo contesto possano comparire, dall'adolescenza in poi, neoformazioni annessiali benigne, la sua eventuale asportazione risponde generalmente a motivazioni di ordine estetico.

L'intervento è di solito semplice e di rapida esecuzione, può essere fatto a qualunque età, ma se non sussistono problemi estetici di una certa importanza, è ragionevole rimandarlo ad una età in cui si possa ottenere un'adeguata collaborazione all'anestesia locale.

Altro su: "Nevo sebaceo"

Nevo sebaceo di Jadasshon
Il nevo sebaceo di Jadasshon è una lesione benigna della pelle. E' molto verosimile che possa recidivare.
Nevo acromico
Il nevo acromico è una alterazione circoscritta, solitamente congenita, della pigmentazione che si identifica con una chiazza di ipopigmentazione.
Nei
Occorre considerare principalmente i cambiamenti di dimensione, colore, struttura e alterazioni dei margini dei nei.
L'angioma
L'angioma è una macchia della pelle, dovute ad una dilatazione dei capillari sanguigni, chiamati anche con il termine popolare di "voglie".
Una chiazza chiara sulla pelle
Mia figlia è nata con una chiazza chiara sulla pelle. La nostra pediatra ritiene sia un "nevo ipodermico non rilevato".
Macchie caffelatte nel bambino
Le macchie caffelatte, chiamate, cafè au lait spots, sono una evenienza relativamente frequente nel bambino (10-20% dei soggetti sani).