Cosa succede alla mamma?

Posto che, per convenzione, si fa iniziare il conteggio delle settimane dal giorno dell'ultima mestruazione, in realtà nella prima settimana non è ancora successo nulla! La futura mamma ha appena avuto il ciclo e la gravidanza rappresenta per lei solo una speranza.

La mestruazione è dovuta allo sfaldamento della mucosa dell’utero che si era preparata ad accogliere l’ovulo nel caso fosse avvenuta la fecondazione. Contemporaneamente, all’inizio del nuovo ciclo mestruale, tra il primo ed il terzo giorno, nell’ovaio inizia a svilupparsi un follicolo ovarico: in altre parole inizia a maturare un ovocita (una cellula uovo), che si circonda di altre cellule (dette follicolari) che lo nutrono e lo proteggono.

Cosa succede al bambino?

Il bambino non c'è ancora!

Se però avessi l'intenzione di averne uno, smetti di fumare e di assumere alcool e farmaci, riduci l’assunzione di caffeina e inizia a prendere l’acido folico.

Altro su: "La prima settimana di gravidanza"

Epatite C in gravidanza
L'epatite C è provocata da un virus che è trasmesso attraverso il sangue o i rapporti sessuali, ma il contagio perinatale non è frequente.
Effetti della toxoplasmosi in gravidanza
La toxoplasmosi in gravidanza può avere effetti anche gravi sul bambino e comporta il pericolo di complicazioni sul feto.
Sindrome del tunnel carpale
La sindrome del tunnel carpale è la più comune sindrome da compressione di un nervo, anche durante la gestazione.
Tampone vaginale in gravidanza
Il tampone vaginale e rettale in gravidanza serve per escludere la presenza dello streptococco B emolitico.
Gli esami del sangue in gravidanza
Gli esami del sangue in gravidanza sono indispensabili per la salute sia della mamma che del bambino.
Pericolo toxoplasmosi in gravidanza
Quanto più è avanzata la gravidanza, tanto più facile è la trasmissione della toxoplasmosi al feto.