Quando è ora di andare a letto mio figlio non vuole lavarsi i denti. Come posso fare per convincerlo?

Molto spesso si utilizzano dei comportamenti non corretti che fanno sì che il bambino non recepisca l’importanza dell’azione del lavarsi i denti. Ad esempio, dire al proprio figlio "Vai a lavarti i denti, e poi FILA A LETTO!" associa il lavarsi i denti a una punizione o costrizione anziché alla propria salute.ù

Personalmente, consiglio di andare entrambi (mezzora prima dell’orario in cui il bambino deve andare a coricarsi) in bagno e di lavarsi insieme i denti (magari trovando il modo di giocare e/o scherzare), lasciando poi al figlio il tempo di guardare i cartoni animati, di giocare o comunque di finire quello che lui stava facendo. In questo caso si applica un rinforzo positivo e si fa capire che il lavarsi i denti fa parte delle buone abitudini quotidiane inerenti alla cura della persona.

Altro su: "Non vuole lavarsi i denti"

Mancano alcuni denti definitivi
Quando mancano denti definitivi si parla di agenesia dentale, difetto che crea una serie di problemi estetici e funzionali della bocca e della masticazione.
Cosa fare se si frattura un dente
Cosa devo fare nel caso un bambino si fratturi un dente? I consigli dell'odontoiatra.
Lo spazzolino da denti
I consigli per pulire in modo corretto lo spazzolino da denti.
Eruzione dei dentini da latte
Esiste una certa variabilità dell'epoca di eruzione dei dentini da latte? Il parere dell'odontoiatra.
La trasmissione di carie tra madre e figlio
La carie è infettiva, e spesso è la saliva di mamma a trasmetterla al bambino. E' importante migliorare l'igiene orale della mamma.
Difetti dello smalto nei denti da latte
I difetti congeniti dello smalto dei denti da latte sono un disturbo non pericoloso ma difficilmente risolvibile.