Dove si trova

Il 98% del potassio del corpo umano si trova all'interno delle cellule.

L’organismo reagisce molto rapidamente alle variazioni della concentrazione di potassio extracellulare con disturbi muscolari o neuromuscolari.

Si trova negli alimenti di origine animale e vegetale, in particolare nei cibi freschi non sottoposti a trattamenti di conservazione come, ad esempio, frutta, verdura e carni fresche.

A cosa serve

  • Con il sodio, regola l’equilibrio idrico dell’organismo e la pressione osmotica nelle cellule. Funge da antagonista del sodio
  • Partecipa alla regolazione dell’equilibrio acido-basico
  • Gioca un ruolo essenziale nell’eccitabilità nervosa e muscolare
  • È importante per la crescita delle cellule.

Che cosa succede se manca

Con un’alimentazione equilibrata, una carenza di potassio è rarissima. Può comunque manifestarsi in seguito a un lungo periodo di diarrea e vomito, come pure con l’assunzione di lassativi o diuretici.

Una carenza di potassio causa debolezza muscolare, inappetenza, irregolarità del ritmo cardiaco.

Altro su: "Il potassio"

La vitamina E
La vitamina E ha funzione antiossidante contro i radicali liberi. E' presente nei vegetali a foglia verde, nei piselli, nell'orzo, nel germe di grano.
La vitamina B8 o biotina
La vitamina B8 o biotina è presente in molti alimenti, tra cui il pollo, il tuorlo d'uovo, le nocciole, i funghi e alcuni legumi.
Il selenio
Si trova negli alimenti di origine animale e vegetale. Non si sa esattamente quanto selenio contenga l’organismo umano.
Il sodio
Il sodio si trova in quasi tutti i cibi, soprattutto nel cloruro di sodio (il sale comune). Una carenza di sodio causa calo della pressione, crampi, debolezza.
La vitamina B5
La vitamina B5, detta anche acido pantotenico, è molto diffusa in tutti gli alimenti sia animali che vegetali.
E' necessaria la profilassi con Vitamina K in un neonato?
Il neonato è carente di vitamina K ed è importante fornire una supplementazione.