ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

L'esperto risponde

i consigli dei nostri specialisti

Ha otto mesi e rifiuta lo svezzamento

Cosa devo fare dato che rifiuta lo svezzamento? Dovrò sforzarlo?

a cura di: Dott. Rodolfo Varani (pediatra)

La mia bambina di otto mesi rifiuta lo svezzamento, accetta soltanto il latte. Cosa devo fare?

Non forzare la bambina. Non succede niente se inizierà più tardi con le pappe. Continuare solo con il latte una o due o più settimane e riproporre senza drammi la pappa (salata? dolce?) ogni paio di settimane, senza insistere troppo. Se il rifiuto è stato per la pappa salata si può provare con la pappa dolce. Una forzatura eccessiva della situazione può creare dei disturbi psicologici riguardo all'alimentazione nel bambino, che può finire per rifiutare tutto quello che gli viene proposto in modo violento e può arrivare a vomiti di rifiuto.

15/4/2002

6/5/2012

I commenti dei lettori

ciao,ho un bimbo di 10 mesi che rifiuta lo svezzamento,è un po che provo con minestrine, frutta, vegetali ma proprio nn vuole mangiare va avanti con il latte fa 4 poppate al giorno e spizzica qualche volta a tavola con noi...ma x fargli mangiare una minestra devo tirare fuori una scatola di giocattoli,e a fatica riesco a fargli mangiare 7 o 8 cucchiaini di minestra.avete qualche consiglio???? grazie butterfly77

butterfly (FR) 12/11/2010

Non so se il mio comportamento sia stato giusto, ma ho cominciato a far assaporare nuovi gusti a mio figlio non solo con il cucchiaino, ma anche con il biberon (frullando le minestre nel mixer).

angela (CE) 17/11/2010

Sono la mamma di un bambino di 7 mesi che ha iniziato lo svezzameno a 5mesi e mezzo dietro indicazione del pediatra. Ad oggi rifiuta ancora la pappa, gradisce solo il latte che mangia 3-4 volte al giorno con dose di 240 ml per volta. Spesso arriva all'ora del pranzetto molto affamato in quanto prima dorme e io nn oso svegliarlo per nn  turbare il suo sonno. In genere questi sono i suoi orari: 6.30latte-11.30latte-13 "prova" pranzo-16.30latte-merenda-21,30. Oppure: 8 latte-12. "prova"prima o dopo a seconda del sonno-merenda-18latte-23 latte.


Se provo a ridurre la dose del latte per lasciare uno spazietto ad un eventuale assaggio si accorge e scatena un putiferio. Dopo un mese e mezzo  gli propongo la solita pappetta a base di brodo vegetale, che ho provato sia con il liofilizzato sia con l'omogenizzato di carne. Con quest'ultimo va meglio, almeno lo assaggia ma poi si stufa presto. Ho provato l'omogenizzato di verdure, la verdura schiacciata preparata da me, il solo omogenizzato di carne gli provoca conati di vomito. il peso è di 8,300 Kg fermo da un mese, l'altezza 70 cm. Insomma io non so veramente cosa fare. Gradisce solo la merenda a base di frutta sempre omogenizzata. Le farine le ho provate tutte e nn c'è differenza. Mi aiuti la prego. Non so se sto sbagliando. E' giusto che prenda il latte di proseguimento anche se non è svezzato?Mi scusi per la cascata di domande ma sono assalita da 1000 dubbi. La ringrazio anticipatamente

eleonora 24/11/2010

io ho messo in atto lo "svezzamento autonomo" diciamo, in pratica ho sempre dato il mio latte su richiesta, e sempre a richiesta mia figlia ha assaggiato quello che mangiavamo noi, con la tranquillità che lei si sa regolare da sola sulle quantità, e che il latte materno fornisce tutti i nutrienti necessari- vedo che tanti genitori si fanno prendere dalla preoccupazione a riguardo, abbiate fiducia nei vostri bambini! :)

21/04/2011

ciao sono la mamma di un bambino di 7 mesi ,abbiamo iniziato lo svezzamento al sesto compiuto i primi 3 giorni sono andati bene sono riuscita a fargli mangiare almeno 4 cucchiaini di pappa ( mais e tapioca con liofilizzato e brodo vegetale ) ma poi qualcosa è cambiato . irritato x via dei dentini si rifiuta cattegoricamente di mangiare la pappa  salata ... solo ultimamente ho iniziato con la farina lattea e pera che mangia con gusto forse xchè dolce !!! la mia domanda è ma faccio bene a dargli quello che gli piace o devo continuare ad insistere col salato ??? ogni tanto gliela ripropongo ma ogni volta è una tragedia pianto a singhiozzo e conati di vomito .....rispondetemi vi pregooo

tanuccia (NU) 09/05/2011

ciao tanuccia, ho lo stesso tuo problema! Non so proprio cosa fare...in più il mio bimbo soffre di dermatite atopica, quindi il pediatra mi ha consigliato di non assumere più latticini visto che lo allatto ancora...e di conseguenza non posso dargli la farina lattea...

LAURA 02/06/2011

io ho svezzato mia figlia con il metodo del dott. Panizon, ripreso nel libro "io mi svezzo da solo" del dott Piermarini. Abbatte tutti i preconcetti di allergie ecc, e non ho avuto il minimo problema, anzi. Anche le altre mamme che hanno seguito il "metodo", che metodo non è, non hanno avuto il minimo problema. E' un percorso naturale, affatto impositivo e basato sulle vere necesssità del bambino, non quelle preconcette costruite degli adulti. Sinceramente lo consiglio a tutti, anche a chi non ha problemi di svezzamento.

gina (TS) 09/08/2011

Ciao a tutti...il mio bambino di quasi 10 mesi, ha rifiutato fino a qualche settimana fa le pappe. Ora tolto il latte, se non mangia a mezzogiorno ripropongo la pappa verso le 15 e la divora tutta. Tanta pazienza e buona volontà.

massimo (TV) 18/01/2013

ciao. la mia bimba, di 7 mesi,dopo il primo mese di svezzamento nel quale divorava tutto senza fatica, ha deciso che non le piace più niente o quasi. va avanti a latte e ogni tanto si degna di fare una buona merenda. è successo anche a voi? cosa avete fatto?

12/06/2013

Ciao, la mia bimba ha 11 mesi e da sempre e' allattata al seno. A sei mesi ho provato a svezzarla ma lei non apriva la bocca davanti a nulla, ne frutta, ne pappe, nessuna curiosità verso il contenuto dei nostri piatti, pur tenendola sempre con noi a tavola. A 9 mesi ha iniziato a gradire un po' di banana a pezzettini poi, a fatica, un po' di pappa. Tutto questo e' durato una decina di giorni, fino ad una piccolo raffreddore con un giorno di febbre, che le ha fatto passare completamente l'appetito e ad oggi siamo ancora solo col mio latte che, ovviamente, e' sempre di meno ed 8 poppate al giorno non le bastano più, me ne accorgo dal fatto che il mio seno e' sempre più vuoto e lei sempre più nervosa... Ma di altre cose non ne vuole sapere. Non so se adottare un metodo un po' più duro, togliendo le poppate del pranzo e della merenda... Aiuto!!

Alessia (MI) 21/06/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Ha otto mesi e rifiuta lo svezzamento"

I cereali
I cereali (frumento, mais, riso, orzo, avena, segale) nell'alimentazione del bambino rappresentano una buona fonte di energia.
La carne nell'alimentazione
Per le sue caratteristiche la carne è sicuramente uno degli alimenti protagonisti dello svezzamento.
Quando introdurre il glutine nello svezzamento
Il glutine deve essere introdotto nella dieta dello svezzamento del bambino dopo il sesto mese di vita.
Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
Omogeneizzati o liofilizzati?
Omogeneizzati e liofilizzati hanno le stesse caratteristiche nutrizionali. Nelle prime fasi dello svezzamento vengono spesso preferiti i liofilizzati.
Alimenti allergizzanti
Nello svezzamento è opportuno iniziare con gli alimenti considerati generalmente meno allergizzanti.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Come si sviluppa la vista nei neonati
Cosa vede il neonato? Come si trasforma e si sviluppa la vista dei neonati nel primo anno di vita.
Il seno in gravidanza
Durante la gravidanza il seno si prepara per l'allattamento. Il seno diventa più sodo e più grosso.
Nevo acromico
Il nevo acromico è una alterazione circoscritta, solitamente congenita, della pigmentazione che si identifica con una chiazza di ipopigmentazione.
Cos’è la logopedia e che cosa fa?
La logopedia ha lo scopo di migliorare le possibilità comunicative del bambino.
L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.

Quiz della settimana

Che cosa fare in caso di perdita di sangue dal naso?
piegare la testa il piu' possibile all'indietro
comprimere la parte ossea del naso
riempire le narici di cotone per arrestare l'emorragia
nessuna delle risposte e' corretta