ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Rifiuta il biberon

Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro. Per facilitare l'approccio, per la disinfezione si può ricorrere alla bollitura.

a cura di: Dott.ssa Tiziana Candusso (pediatra)

Mio figlio ha nove mesi, è sempre stato allattato al seno, da tre mesi è passato alle pappe sempre accettandole piacevolmente. Adesso si voleva sostituire le poppate al seno con il biberon, ma lui non ne vuole sapere. Riesco a dargli il latte solo con il cucchiaino. Cosa devo fare?

È molto frequente che i bambini allattati al seno abbiano un rifiuto deciso verso il biberon. D'altra parte, come non capirli? Il seno della mamma è caldo, accogliente, morbido e insapore; la tettarella del biberon è fredda, dura, ha un gusto di plastica o di cloro, se viene sterilizzata con le soluzioni disinfettanti del commercio.

Infatti, generalmente i piccoli non hanno problemi a prendere la pappa con il cucchiaino, che invece è uno strumento nuovo e comodo (non devono più succhiare e deglutire, ma solo deglutire). In questi casi si può provare a utilizzare tettarelle più simili alla conformazione del seno e del capezzolo materno, si può evitare la disinfezione con soluzioni clorate e semplicemente usare la bollitura. Se tutto ciò non basta, usiamo tranquillamente il cucchiaino anche per il latte con i biscotti.

1/1/1998

20/2/2018

I commenti dei lettori

Ciao Mia figlia a 7 mesi e sto provando a toglierli la tetta ma nn e x niente semplice!!!mangia volentieri le sue pappe..ma alla sera quando deve dormire vuole il Mio seno...ma il Mio problema e che mi ha tagliata tt I capezzoli e mi fanno malissimo..ma stringo I denti e lei ciuccia!!!ho provato ha comprare tt I biberon del mondo...ma niente!!!che posso fare?grazie a tt

michela (CO) 06/03/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Rifiuta il biberon"

La carie da biberon
La carie da biberon è indotta dall'uso scorretto del biberon. Riguarda la fascia dei bambini di età compresa fra 1 e 4 anni.
Il biscotto nel latte?
E' consigliabile aumentare la quantità di latte piuttosto che mettere il biscotto nel latte. L'introduzione del biscotto è consigliabile dal 4° mese.
Quali tettarelle per il biberon?
Quali tettarelle scegliere per il biberon di un neonato? I tipi di tettarelle in commercio e i consigli su quali usare.
Progetto "MiVoglioBene": il biberon
Alcuni studi hanno dimostrato che l'uso prolungato del biberon predispone al sovrappeso, in particolare il biberon serale/notturno.
La sindrome da biberon
La sindrome da biberon è una forma di carie a rapida evoluzione che distrugge la dentatura da latte.
Allattamento artificiale: come accettare il biberon?
Consigli per far accettare il biberon in corso di allattamento artificiale.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Abbigliamento in gravidanza
L'abbigliamento in gravidanza deve essere morbido evitando tutti i capi che costringono.
Polipo ombelicale del neonato
Il polipo ombelicale è una rara anomalia dovuta alla persistenza di tutto o in parte il dotto onfalo-mesenterico o dell'uraco. Le cure suggerite dall'esperto.
Una cura di anticorpi per il Virus Respiratorio Sinciziale
Da circa due anni abbiamo anche in Italia la possibilità di utilizzare gli anticorpi monoclonali contro il Virus Respiratorio Sinciziale (VRS).
Oggetto transizionale: tessuti che profumano di mamma
Perché i bambini ricorrono ad una copertina, ad un indumento, ad un peluche o ad un altro oggetto? Quale rassicurazione vi trovano? I consigli dello psicologo.
Piede torto congenito
Le è stato diagnosticato un piede torto congenito. Quali sono le cause e come bisogna intervenire.

Quiz della settimana

Qaule regione del corpo è coinvolta nell'idrocefalo?
Il rene
Il cranio
La vescica
La colonna vertebrale