ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Agenesia renale

Per agenesia renale si intende una malformazione congenita in cui l'organo non si forma durante la vita uterina.

a cura di: Dott.ssa Tiziana Candusso (pediatra)

Ho un bambino di due anni e mezzo. Già durante la gravidanza gli è stata diagnosticata una agenesia renale destra. All'età di 8 mesi gli abbiamo fatto fare una scintigrafia ed un'ecografia renali, le quali hanno evidenziato come l'unico rene sia di dimensioni superiori alla norma e perfettamente funzionante. Sia la pediatra che il personale dell'ospedale mi hanno rassicurata dicendo che non sono necessari ulteriori controlli. Vorrei il vostro parere.

Per agenesia si intende una malformazione congenita in cui l'organo non si forma durante la vita uterina e quindi alla nascita esso è assente; in caso di formazione incompleta, si parla di ipoplasia. L'agenesia renale bilaterale (di entrambi i reni) non è compatibile con la vita: è una grave sindrome malformativa (s.di Potter) che coinvolge anche altri apparati con anomalie cardiovascolari, scheletriche, anorettali; ha una eredità di tipo autosomico dominante. L'agenesia renale unilaterale è una nomalia congenita perfettamente compatibile con la vita extrauterina.

La diagnosi viene fatta con la metodica ecografica durante la gestazione oppure dopo la nascita per ricerche mirate ad altre anomalie congenite o per sintomatologia a carico delle vie urinarie. L'agenesia comunque si dovrebbe sospettare in neonati che presentano un'unica arteria ombelicale. Anomalie associate coinvolgono nel 40% dei casi il sistema genito-urinartio, nel 30% il sistema scheletrico, nel 15% il sistema cardiovascolare e gastrointestinale e, nel 10% dei casi, il sistema nervoso centrale. L'anomalia può essere però unica come agenesia isolata. Il rene sano dopo la nascita normalmente è perfettamente funzionante, ma presenta una ipertrofia compensatoria: significa che le sue dimensioni sono superiori al normale, in quanto deve svolgere anche il lavoro del rene assente. Esso può andare più facilmente incontro a fenomeni infiammatori e litiasici (calcolosi).

1/11/1997

24/11/2014

I commenti dei lettori

Vorrei sapere quali sono gli accorgimenti da adottare a livello dietetico e di (eventuali) integratori. In particolare, vorrei sapere se il latte vaccino è consigliabile ed cosa ne pensa in merito all'assunzione di fluoro. Mio figlio ha 21 mesi e a partire dall'anno di vita ha cominciato ad assumere latte vaccino fresco (intero o parz. scremato) anche se fino ai 18 mesi di vita l'ho anche allattato.

04/03/2013

Mi è di conforto leggere ciò che volevo sapere!!! Essere affetti da agenesia renale non significa quindi essere diversi dagli altri si può vivere normalmente...siamo normali!!!! Mi stringo con affetto al bambino di due anni di cui si parla quì!!!

Minerva (RM) 25/03/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Agenesia renale"

E' nata con solo un rene
E' nata con solo un rene. Da un'ecografia risultano numerose aree di ipofissazione riconducibili probabilmente a forme cistiche o displasiche.
Idro-uretreronefrosi non ostruttiva
Soffre di idronefrosi sinistra, non ostruttiva, non refluente. Non è sempre necessario l'intervento chirurgico.
Un rene ormai compromesso
Un reflusso vescico-ureterale congenito ha portato ad un rene ormai compromesso. Togliere il rene o correggere il difetto? I consigli dell'urologo.
La nefrite
La nefrite o glomerulonefrite è un'infiammazione che coinvolge tutto il rene. Può guarire nel giro di una settimana.
Idronefrosi
L'idronefrosi congenita è una dilatazione del pelvi renale e dei calici renali dovuta ad una anomalia congenita della giunzione tra il rene e l'uretere.
Iniezioni di collagene per il reflusso
Ci hanno proposto la correzione del reflusso delle vie urinarie con un'iniezione di collagene.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Animali in casa?
Animali in casa, si o no? Non vi sono controindicazioni, a patto che si seguano delle norme igieniche rigorose.
Il bambino iperattivo
Le cause dell'iperattività e deficit di attenzione e cosa fare se un bambino sembra iperattivo.
Sono spuntati i denti permanenti
Sono spuntati i denti permanenti e quelli da latte non sono ancora caduti.
Misurare la temperatura basale per individuare il periodo fertile
La rilevazione della temperatura basale serve per individuare il momento dell'ovulazione e quindi stabilire il periodo fertile.
Pronazione dolorosa del radio
Ha già subito due pronazioni dolorose. La patologia si risolve spontaneamente entro i 4 anni di vita.

Quiz della settimana

A che cosa serve la vitamina K?
Ha un'azione anti-ossidante
Aiuta l'organismo a difendersi dalle infezioni
Favorisce la trasmissione degli impulsi nervosi
Ha un'azione antiemorragica