ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Rene ectopico

Un rene ectopico non rappresenta una controindicazione ad una normale attività fisica.

a cura di: Dott. Gianantonio Manzoni (chirurgo pediatra - urologo)

Mio figlio ha un rene ectopico, non ha grossi problemi di funzionalità non ha reflussi. Lo ho sottoposto ad una visita medico- sportiva che mi dice che non può fare basket, proprio lo sport che piace a lui. Secondo Lei è davvero cosi'? Come posso fare a spiegargli tutto al bimbo?

L'ectopia renale non rappresenta assolutamente una contro-indicazione ad una "normale" attività fisica e sportiva quale il basket! Uno dei giocatori professionisti più famosi al mondo di rugby (neozelandese e dei mitici All Blacks) è portatore di un rene trapiantato in sede pelvica....

Credo quindi che la presenza di un rene in un sede diversa da quella lombare non costitusca un pericolo o problema e, con una adeguata relazione clinica specialistica (urologo o nefrologo pediatrica), forse il "fiscale" collega medico sportivo potrà cambiare idea.
 

8/6/2011

28/9/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Rene ectopico"

La nefrite
La nefrite o glomerulonefrite è un'infiammazione che coinvolge tutto il rene. Può guarire nel giro di una settimana.
Idronefrosi
L'idronefrosi congenita è una dilatazione del pelvi renale e dei calici renali dovuta ad una anomalia congenita della giunzione tra il rene e l'uretere.
Un rene ormai compromesso
Un reflusso vescico-ureterale congenito ha portato ad un rene ormai compromesso. Togliere il rene o correggere il difetto? I consigli dell'urologo.
Rene policistico
Il rene policistico o malattia del rene policistico è un difetto renale bilaterale, geneticamente trasmesso da entrambi i genitori.
Sindrome nefrosica
La Sindrome Nefrosica (SN) è una patologia dei reni, dei quali viene ad essere danneggiata la funzione di filtro.
Displasia cistica bilaterale
Il termine displasia multicistica si riferisce in genere ad un rene che è totalmente displasico e costituito da un insieme di grossolane cisti.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura