ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Idro-uretreronefrosi non ostruttiva

Soffre di idronefrosi sinistra, non ostruttiva, non refluente. E' necessario ripetere una valutazione ecografica e verificare la funzione renale.

a cura di: Dott. Gianantonio Manzoni (chirurgo pediatra - urologo)

Sono la mamma di un bambino di tre anni e mezzo al quale sin dalla nascita (a seguito di vari esami) è stata diagnosticata una idronefrosi sinistra, non ostruttiva, non refluente e con funzionalità renale conservata (51% sx e 49% dx). Il bambino non ha mai avuto IVU sintomatiche e non ha mai seguito profilassi antibiotica protettiva. E' stata quindi decisa una terapia conservativa. Nel dicembre 2009 è stata ripetuto l'esame ecografico con il quale è stata confermata la idroureteronefrosi sx con rene di dimensioni aumentate (11 cm diametro longitudinale) per dilatazione della pelvi renale (4.7 cm diametro antero-posteriore) e dei calici (1,4 cm al gruppo caliceale medio); spessore corticale minimo 0,5 cm. Dilatazione e tortuosità dell'uretere sx: 1,5 nel tratto pre-vescicale, 1,9 nel terzo medio. Rene dx e vescica regolari. Posto che la prossima settimana è in programma ulteriore esame scintografico, la domanda che rivolgo è la seguente: trattandosi di idronefrosi sinistra, non ostruttiva, non refluente e, qualora l'esame scintigrafico confermasse la regolare funzionalità del rene, vi è indicazione assoluta ad un intervento chirurgico o si può continuare terapia conservativa?

Dalla descrizione della Ecografia Renale/Vescicale eseguita nel Dicembre 2009 risulterebbe una severa idronefrosi sinistra (con una importante dilatazione del bacinetto ed una significativa riduzione dello spessore della corticale renale) con un rene aumentato di volume rispetto al controlaterale: tutti questi segni ecografici sono fortemente indicativi di una verosimile uropatia ostruttiva.

E' quindi assolutamente indispensabile ripetere una nuova valutazione ecografica (sono passati 12 mesi!) e verificare la funzione renale e la risposta escretoria della imminente valutazione scintigrafica renale. Solamente con l'esito di questi nuovi esami potrà essere espresso un giudizio conclusivo sulla eventuale indicazione chirurgica rispetto a continuare un monitoraggio conservativo.
 

6/12/2010

30/5/2014

I commenti dei lettori

salve sono il padre di un bambino di due anni e nove mesi. sin dalla nascita gli e' stato riscontrato un megauretere non ostruttivo. e sin dai primissimi giorni a seguito profilassi con augmentin per evitare a detta dei dott. eventuali inf. ad oggi le misure del rene sx sono Dilat dei calici sup 33,7 mm medio 22mm inf 21,7mm pelvi (DAP) 17,6 mm. uretere dilatato lungo tutto il suo decorso con doppio inginocchiamento nel tratto medio diametro pross 11mm medio 21mm distale13mm dagli esami effettuati con scentigrafia renale seq. e risultata che la funzionalita del rene in oggetto e'del 36%. cosa consiglia fare? grazie

pippo (CE) 01/02/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Idro-uretreronefrosi non ostruttiva"

Dilatazione del bacinetto renale
La dilatazione del bacinetto renale rilevata durante la gravidanza, necessita di essere rivalutata dopo la nascita.
Agenesia renale
Per agenesia renale si intende una malformazione congenita in cui l'organo non si forma durante la vita uterina.
Glomerulonefrite mesangiale
La glomerulonefrite membranoproliferativa é suddivisa nel tipo 1, 2 e 3, in relazione all'aspetto microscopico evidenziato alla biopsia diagnostica.
Sangue nelle urine
La presenza di sangue nelle urine va sempre accertata ed eventualmente approfondita.
Reni ectopici
Se la funzionalità renale è normale e non sono presenti altri problemi non vi sono problemi futuri e questa situazione non richiede monitoraggi particolari.
Doppio distretto renale
E' importante conoscere la funzionalità renale di ogni distretto e la valutazione migliore è data dalla scintigrafia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento artificiale: come faccio a fargli accettare il biberon?
Consigli per far accettare il biberon in corso di allattamento artificiale.
Incompatibilità da RH in gravidanza
L'identificazione del gruppo sanguigno e del fattore Rh deve essere sempre fatta all'inizio della gravidanza per tutelare la salute fetale.
Le sono usciti due denti permanenti prima che siano caduti quelli da latte
Se un dente permanente erompe prima della caduta del corrispettivo deciduo, si consiglia l'estrazione chirurgica del dente da latte.
I possibili effetti collaterali della vaccinazione contro l'influenza
Raramente si possono osservare effetti collaterali. Nella sede d’iniezione può verificarsi la comparsa di rossore, gonfiore e nelle 48 ore succesive.
Tic nervosi
I tic nervosi compaiono dopo i 6-7 anni di età e la loro evoluzione è molto variabile: possono apparire e scomparire spontaneamente.

Quiz della settimana

Che cosa significa la parola astenia?
Essere privo di forza
Altezza al di sotto della media
Carenza di vitamine
Sonnolenza