ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Frattura del femore

Dopo essersi fratturato il femore si riscontra un allungamento dell'arto fratturato di 1 cm circa. Forse sarà necessario un secondo intervento correttivo.

a cura di: Dott. Sergio Monforte (ortopedico)

Mio figlio si è fratturato il femore a 4 anni, dopo trazione e gesso (in due mesi) si è ristabilito però dopo due anni all'età di 6 anni si riscontra un allungamento dell'arto fratturato di 1 cm circa compensato da 8 mm di rialzo; tutto bene fino a che l'anno scorso, all'età di 12 anni, la dismetria rilevata è di 1,5 cm. Questo nonostante alcuni ortopedici infantili mi avessero assicurato che non sarebbe peggiorato. Ora all'apice della mia angoscia le domande sono: è vero che l'aumento maggiore si ha nei due anni successivi alla frattura? Se sì, e considerato che dovrebbe ancora crescere di circa 25 cm (148 cm) a quanto ammonterà la dismetria a fine crescita? E' possibile azzardare un'ipotesi? Può non peggiorare? A due cm si zoppica? Bisognerebbe intervenire in qualche modo ora? Tutti gli ortopedici interpellati mi dicono che non si può prevedere e che non si può fare nulla.

Un calcolo della futura differenza di lunghezza degli arti non è possibile senza un'esatta quantificazione clinica e radiografica della dismetria attuale del bambino, della crescita staturale familiare media e della sede anatomica della pregressa frattura di femore del bambino.

Ma, seppure con una certa approssimazione statistica, è possibile predire una dismetria degli arti inferiori a fine crescita di circa 2.- 3 cm sapendo che un adolescente di sesso maschile ha un progressiva crescita staturale agli arti inferiori fino ai 16 anni di età stimabile intorno ai 10 mm per anno a carico del femore e di circa 0.8 mm a carico della tibia.

Se il dato dovesse essere confermato è necessario valutare con lo specialista di fiducia la possibilità di eseguire interventi correttivi ortesico o chirurgico più idoneo.

 

5/4/2011

19/8/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Frattura del femore"

Frattura della clavicola
La frattura della clavicola è la frattura più comune nei bambini e può capitare ai neonati durante il parto.
Frattura del femore
Mio figlio di 4 anni si è fratturato il femore destro. Ora purtroppo deve portare un rialzo.
Malattia di Perthes
La malattia di Legg-Calvè-Perthes è una patologia benigna dell'anca, che consiste in una sofferenza della testa del femore, causata da vari fattori.
Frattura della clavicola durante il travaglio e il parto
La clavicola è l'osso che più velocemente si consolida dopo una frattura e in un neonato una frattura a tale livello guarisce nell'arco di dieci giorni.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Dieta di scatenamento
La dieta di scatenamento consiste nel provare una serie di alimenti per individuare quello responsabile dell'allergia.
Non racconta nulla di quello che succede a scuola
Quando le chiedo cosa ha fatto a scuola mi risponde che non sa, non si ricorda. E non ci racconta nulla. I consigli della psicologa.
Torcicollo congenito
Il torcicollo congenito è una deformità presente alla nascita. Non è sempre necessario l'intervento chirurgico.
Aumento di peso in gravidanza
L'aumento di peso nell'arco dell'intera gravidanza normalmente si aggira tra i 7 e i 14 kg complessivi.
Calo di peso nel neonato
Il calo di peso è normale nei primi giorni di vita del neonato. Si considera normale che un neonato a termine recuperi il peso della nascita entro 8-10 giorni.

Quiz della settimana

Che cosa e' il meconio?
Una secrezione densa emessa dalla bocca del neonato al momento della nascita
Una sostanza emessa dall'intestino del neonato
Una sostanza vischiosa proveniente dal naso del neonato
Nessuna delle risposte corretta