ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Impetigine

L'impetigine è una comune infezione della pelle, causata da germi quali lo Streptococco e lo Stafilococco.

a cura di: Dott. Giuseppe Varrasi (pediatra)

Gradirei sapere qualcosa sulla impetigine. Nell'asilo di mia figlia, infatti, si sono verificati alcuni episodi di tale malattia.

L'impetigine è una comune infezione della pelle, causata da germi quali lo Streptococco e lo Stafilococco. Consiste in lesioni degli strati più superficiali della cute, che iniziano come piccole bolle a contenuto chiaro (come dopo una scottatura); le bolle, rompendosi, lasciando delle escoriazioni (piaghette) di forma variabile su cui si deposita una crosta caratteristica, detta, per il suo colore arancio simile al miele, crosta mielicerica.

Spesso l'infezione inizia in zone del corpo particolarmente umide (quali la piega sotto il naso e la zona vicina alla bocca), ma rapidamente si diffonde mediante autoinoculazione; in altre parole, il bambino tocca le croste (che sono particolarmente pruriginose) e poi, nel toccarsi in altri punti del corpo, estende il contagio. Altre persone possono, allo stesso modo, essere contagiate.

La malattia è più frequente d'estate, probabilmente favorita dalla sudorazione e dal fatto di essere meno coperti. La cura è semplice: se le lesioni sono in fase iniziale, è sufficiente una terapia locale con una crema antibiotica; se invece sono estese, allora si utilizza un antibiotico per bocca, normalmente della classe delle cefalosporine o dei macrolidi.

1/10/1997

3/2/2015

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Impetigine"

Lesioni alle unghie: è carenza di vitamine?
Ha delle lesioni alle unghie: può essere il segnale di qualche carenza di vitamine o di minerali?
Malattia reumatica
La malattia reumatica è una lesione infiammatoria dovuta a reazioni immunitarie, che può colpire più organi e apparati in relazione.
Scarlattina: sintomi e cura
I sintomi della scarlattina nei bambini sono febbre, arrossamento diffuso, faringotonsillite. E' una malattia esantematica causata dallo Streptococco.
Tampone faringeo positivo
Mia figlia di quattro anni risulta, ad ogni esame del tampone faringeo, positiva alla presenza di Streptococco. Quali sono i motivi di questa persistenza.
Lo stafilococco: sintomi nei bambini
Lo stafilococco può dare sintomi nei bambini, oltre al mal di gola. Lo stafilococco aureus è il tipo principale.
Piodermite
Con il termine piodermite si intende una infezione da batteri della pelle. Sono numerosi i tipi: si va dalla impetigine al foruncolo e alla erisipela.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Citomegalovirus in gravidanza
Il Citomegalovirus è un virus della famiglia degli Herpes. In gravidanza, il Citomegalovirus può causare parecchi problemi.
Congiuntivite virale
Da cosa è provocata la congiuntivite virale? Le precauzioni per evitare il contagio.
Latte HA o ipoallergenico
Come si può determinare se un neonato ha bisogno di un latte ipoallergenico? I consigli del Pediatra.
Come si raccolgono le urine per l'urinocoltura?
Per avere risultati attendibili nell'esame delle urine è necessario rispettare alcune regole nella raccolta.
Il bambino che morde
Dopo l'anno di età il bambino morde per scoprire quello che lo circonda. Dopo i due-tre anni diventa un modo per esprimere rabbia e intimidire i coetanei.

Quiz della settimana

Con che frequenza compaiono i cosiddetti "dolori di crescita" nei bambini sani?
2-3%
5-10%
10-20%
20-30%