ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

La miopia

Durante la visita gli è stata riscontrata una miopia congenita con - 10 diottrie. Possibile che non ci siamo mai accorti che mio figlio fosse miope?

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Possibile che sia miope e che non ce ne siamo mai accorti? Ho portato mio figlio, che compie tra poco un anno di vita, a fare una visita oculistica pediatrica per un sospetto strabismo che si è dimostrato infondato, ma durante la visita gli è stata riscontrata una miopia congenita con - 10 diottrie. Io e mia moglie siamo miopi, rispettivamente - 4 e - 2 ad entrambi gli occhi. Ho letto e cercato sul vostro sito informazioni a riguardo, ma l'unica cosa che mi sembra di aver capito è che prima dei 3 anni è inutile tale visita, mentre ci è stato detto di acquistare degli occhiali da mettere al bambino. Inoltre a noi non è mai sembrato che il bambino potesse avere tale mancanza (abbiamo già una bimba di 3 anni che riesce a leggere lettere e numeri del televideo a 3-4 metri di distanza e farà la visita prossimamente), dato che riesce a vedere palline piccole a distanza di 3-4 metri o sorride se gli si fa una smorfia anche da lontano ecc. Vi chiedo se potete cortesemente aiutarmi a capire se è corretto ciò che ci è stato detto, ed inoltre che rapporto c'è tra le diottrie mancanti e i 10/10 dell'acutezza visiva.

Ribadisco che è molto difficile esprimere opinioni su storie cliniche riferite, ma nel caso in esame mi preme sottolineare che un bimbo può esser esaminato a qualsiasi età e che, sebbene un controllo a tre anni sia sempre consigliato, quando se ne rilevi la necessità, è possibile visitare i neonati: i dati, seppure meno precisi, sono sempre attendibili. E' sbagliato concludere che prima dei tre anni un controllo sia poco utile!

E' molto improbabile che l'oculista, soprattutto se pediatrico, possa commettere un errore così grossolano (le miopie elevate sono difetti semplici da rilevare!). E' ben possibile che i genitori non se ne siano accorti: il miope, per quanto fortemente penalizzato a distanza, è abilissimo da vicino. A questa età le esigenze di risoluzione (riconoscere punti separati) sono molto ridotte, mentre quelle di detezione (riconoscere un punto nello spazio) sono maggiori e, nel miope, solo in parte compromesse.

16/10/1999

10/7/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "La miopia"

La miopia nei bambini
La terapia più indicata per curare la miopia nei bambini piccoli. I consigli dell'oculista.
Allattamento e miopia
Allattamento è consentito anche in caso di forte miopia. Il parere dell'oculista.
Lenti progressive nella miopia
Non esiste nessuna evidenza scientifica che la lente Varifocale o progressiva sia utile nella gestione della miopia.
Atropina per l'esame della vista
Perché gli oculisti mettono quelle gocce così fastidiose negli occhi? I consigli dell'oculista.
Come si corregge l'ipermetropia?
Come si corregge l'ipermetropia? Deve per forza mettere gli occhiali? Esistono diversi approcci nella gestione dell'ipermetropia.
Lenti a contatto
A quale età si possono usare le lenti a contatto nei bambini?
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Indice di Apgar
L'indice di Apgar è un voto che viene assegnato alla nascita ed esprime la vitalità del neonato e l'efficienza delle principali funzioni dell'organismo.
Le è stato diagnosticato un forame ovale pervio
Il forame ovale pervio è una piccola anomalia cardiaca.
Trattiene il fiato
Non ci si deve preoccupare se il bambino trattiene il fiato. Si tratta di una manifestazione di "spasmi affettivi".
Insonnia in gravidanza
Dal quinto mese di gravidanza in poi un po' di insonnia è normale. Che fare? I consigli dell'esperto.
Lo sviluppo motorio nel primo anno di vita
Esiste una grande variabilità nei tempi oltre che nelle modalità dello sviluppo motorio nel primo anno di vita.

Quiz della settimana

Che cosa è l'ambliopia?
Una particolare forma di zoppia
Il mancato o diminuito sviluppo della capacità visiva da uno o entrambi gli occhi
Una rara forma di strabismo che interessa alternativamente i due occhi
La difficoltà a vedere gli oggetti da lontano