Saperne di più

per approfondire insieme

Diabete in gravidanza

Il diabete in gravidanza è una forma particolare della malattia che compare durante la gravidanza e scompare dopo il parto.

a cura di: Dott.ssa Donatella Bresciani (ginecologa), Prof. Silvano Zaglio (specialista in ostetricia e ginecologia - andrologia)

Il diabete è una malattia che comporta uno squilibrio nella trasformazione e nell’assorbimento degli zuccheri e che può manifestarsi in varie forme e livelli di gravità. Non è possibile guarire il diabete, ma una terapia corretta può permettere di condurre una vita normale; se non curato può portare a conseguenze gravi. In gravidanza vanno distinti due diversi tipi di  diabete: quello preesistente e quello gestazionale.

Il diabete preesistente alla gravidanza

Può avere diversi livelli di gravità in rapporto all’età in cui è comparso e alla durata della malattia. Se era già stato diagnosticato, la futura mamma era già sotto controllo medico e in terapia; in altri casi il diabete può essere rimasto latente e comparire  per la prima volta solo in gravidanza manifestandosi con sintomi quali molta sete, necessità di urinare frequentemente, senso di spossatezza; talvolta l’unico sintomo è un eccessivo aumento di peso.

Il diabete gestazionale

E’ una forma particolare della malattia che compare durante la gravidanza e scompare dopo il parto; non provoca nessun sintomo e viene riconosciuto esclusivamente con appositi esami del sangue. L’obesità, l’esistenza di casi in famiglia, un figlio con peso alla nascita superiore a 4 chili, una precedente gravidanza conclusa con un parto prematuro o con la morte del feto sono fattori di rischio per la malattia. A queste donne verrà richiesta nei primi mesi la curva da carico orale di glucosio.

In caso di malattia  le condizioni materne e fetali devono essere tenute sotto stretto controllo per tutta la durata della gravidanza. Se si tratta di uno squilibrio lieve, può essere corretto con la sola dieta e con accurati controlli delle condizioni fetali; negli altri casi è necessaria una terapia con insulina definita con controlli ospedalieri e che la mamma proseguirà a casa. Nel frattempo la crescita e lo stato di benessere del feto verranno controllati mensilmente con l’ecografia. Se tutto procede senza complicazioni, la gravidanza si conclude a termine; in caso contrario può essere necessario far nascere il piccolo con qualche settimana di anticipo.

Altro su: "Diabete in gravidanza"

Il diabete
Il diabete mellito è una situazione caratterizzata dall'incapacità dell'organismo a mantenere un livello di glicemia nella norma.
Diabete nel bambino e nell'adulto
Che differenze ci sono?
Beve molto: non avrà il diabete?
Bere molto (si dice polidipsia) rappresenta effettivamente uno dei segni del diabete, ma normalmente non è però l'unico segno.
Grassi delle merendine e diabete
È bene mettere un po' d'ordine in informazioni così allarmistiche.
Zucchero nelle urine
Con il termine di glicosuria si intende la presenza di zucchero nelle urine.
Glicemia nei bambini
I valori di riferimento per la glicemia sono uguali per adulti e bambini. Non rappresenta per un bambino un fattore di rischio avere una nonna diabetica.