Sono la mamma di un bambino di anni quattro e quattro mesi con nistagmo congenito (gli occhi oscillano in maniera orizzontale). Dopo visita oculistica hanno accertato che il bimbo vede tre decimi in un occhio e quattro decimi nell'altro. C'è stata data come unica strada l'intervento chirurgico, non per recuperare vista ma per impedire/limitare che il bambino storti la testa per cercare di focalizzare meglio. Vorrei sapere se conoscete casi di bambini operati e, se sì, con quali esiti positivi o negativi.

Cara Signora, quanto le è stato prospettato è assolutamente ragionevole: a volte i pazienti con nistagmo, allo scopo di ottimizzare la visione, tendono a ruotare o inclinare il capo e, se questa abitudine persiste ed il piccolo assume atteggiamenti particolarmente gravosi, è consigliabile la chirurgia. Io non eseguo prestissimo l'intervento ed aspetto l'età scolare per valutare al meglio il disagio posturale. La chirurgia deve essere eseguita da oftalmologi che hanno particolare esperienza nel settore. I risultati sono in genere eccellenti anche se la postura non si corregge al 100%.

Altro su: "Soffre di nistagmo congenito"

Nistagmo orizzontale
Mia figlia è affetta da nistagmo orizzontale. E' possibile ipotizzare un'evoluzione naturale benigna? Il parere dell'oculista.
Nistagmo a scosse orizzontale
Hanno riscontrato a mia figlia un problema di nistagmo a scosse orizzontali. Ci sono rischi di cecità?
Tende a guardare sempre con lo sguardo in alto
Un bambino di 15 mesi che ha la tendenza a guardare sempre con lo sguardo in alto soprattutto se guarda qualcosa che gli richiede concentrazione.
Nistagmo
Il termine nistagmo si riferisce a movimenti oscillatori, ritmici e involontari dei globi oculari.
Nistagmo congenito
Il nistagmo congenito, se associato a posizione anomala del capo, è correggibile chirurgicamente.
Soffre di nistagmo
Il nistagmo è un problema complesso: si tratta sostanzialmente dell'incapacità di mantenere la fissazione su un oggetto.