Dove si trova

La vitamina E è liposolubile, cioè si scioglie in presenza di grassi. Questa vitamina è largamente distribuita negli alimenti: è presente soprattutto nei vegetali a foglia verde (ortica, cavolo, lattuga, spinaci), nei piselli, nell’orzo, nel germe di grano, nell’olio di arachide, di soia, di girasole, di oliva.

La vitamina E non diminuisce nelle operazioni di preparazione dei cibi, dato che è resistente alla cottura.

A che cosa serve

La funzione fondamentale è quella antiossidante: protegge cioè le membrane delle cellule dell’organismo dall’azione nociva di alcune molecole chiamate radicali liberi.

Che cosa succede se manca

E’ generalmente molto rara, perché molti alimenti ne sono ricchi e quindi nei bambini non sono necessarie supplementazioni di questa vitamina.

Invece nel bambino nato prima del termine c’è un fabbisogno di questa vitamina superiore a quella del nato a termine e quindi non si ha l’effetto protettivo della vitamina E sulle membrane cellulari dei globuli rossi: di conseguenza si verifica un’anemia emolitica, cioè dovuta ad una distruzione dei globuli rossi. Pertanto i bambini pretermine necessitano di un supplemento di adeguate quantità di vitamina E.

Anche nelle situazioni di malassorbimento, cioè un cattivo processo di assorbimento intestinale, (come avviene ad esempio nella celiachia) e nelle malattie del fegato si può verificare una carenza di questa vitamina: si può determinare un danno delle cellule e delle fibre nervose.

Altro su: "La vitamina E"

Il fosforo
È un macroelemento contenuto nelle ossa e dei denti. Svolge un ruolo importante nel metabolismo energetico. Scopri altre informazioni utili.
La vitamina B2
La vitamina B2 ha un ruolo essenziale nella respirazione della cellula e nella produzione d’energia.
Il selenio
Si trova negli alimenti di origine animale e vegetale. Non si sa esattamente quanto selenio contenga l’organismo umano.
E' necessaria la profilassi con Vitamina K in un neonato?
Il neonato è carente di vitamina K ed è importante fornire una supplementazione.
La vitamina B8 o biotina
La vitamina B8 o biotina è presente in molti alimenti, tra cui il pollo, il tuorlo d'uovo, le nocciole, i funghi e alcuni legumi.
La vitamina B5
La vitamina B5, detta anche acido pantotenico, è molto diffusa in tutti gli alimenti sia animali che vegetali.