ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Ricette di cucina

consigliate da BabyChef

Polpette di verdura

Le polpette di verdura sono davvero molto semplici da preparare, ed altrettanto gustose.

a cura di: Francine Reculez

Schiacciatine croccanti di verdure miste

Grattugia insieme 1 carota media e 1 zucchina piuttosto piccola (usa la grattugia con i fori sottili per le verdure, non quella per il formaggio che ridurrebbe le verdure in poltiglia).

Taglia a fettine sottilissime circa 3 cm di porro (nella parte bianca) e strofinale tra le dita per disfarle.

Mescola le verdure in una ciotolina e aggiungi un cucchiaio colmo di farina (sostituibile con farina di riso per chi fosse intollerante al glutine) e un po’ di sale.

Aggiungi qualche goccia di acqua per far legare bene gli ingredienti.

Scalda 2 cucchiai d’olio d’oliva in una padella a fuoco medio e butta nell’olio piccole quantità di verdure, premendo leggermente sulla superficie con una forchetta.

Otterrai delle schiacciatine piuttosto sottili, da girare dopo circa 2 o 3 minuti per farle dorare dall’altra parte.

Rimangono croccanti, con le verdure semicrude e sono davvero invitanti.

Se vuoi, servile con sugo di pomodoro.

Polpettine di cavolfiore

Lessa un piccolo cavolfiore in acqua salata e scola bene.

Scalda 1 cucchiaio d’olio in una padella e fai soffriggere uno spicchio d’aglio da scartare quando è dorato.

Getta nell’olio caldo le cimette del cavolfiore e lascia insaporire per qualche minuto, mescolando spesso.

Schiaccia il cavolfiore con la forchetta e unisci un uovo sbattuto e mollica di pane frullata.

Devi ottenere un impasto un po’ molle con il quale deve essere possibile formare delle polpette.

Dividi il composto in palline e passale in un miscuglio di farina e pangrattato in uguali quantità.

Friggile in padella con poco olio d’oliva finché saranno dorate.

Sono perfette come contorno o, come tutte le polpette, da sgranocchiare con le dita.

Polpette di zucchine e formaggio

Lava e asciuga 6 zucchine.

Tagliale a dadini piccoli (mezzo cm di lato) o grattugiale con il disco a fori grossi.

Scalda 2 cucchiai di olio a fuoco medio in una grande padella e fai soffriggere lo spicchio d’aglio sbucciato e tagliato in due, senza farlo scurire troppo.

Togli l’aglio e butta le zucchine nella padella.

Lascia cuocere a fuoco moderato finché sono dorate.

Frulla le zucchine con 100 gr di formaggio fresco (ricotta, robiola, quark) e circa 40 gr di Parmigiano o Grana grattugiato.

Aggiungi 1 uovo piccolo e pangrattato (meglio mollica di pane fresco ridotto in briciole al momento) quanto basta per ottenere una crema di buona consistenza (comunque l’impasto non sarà mai molto sodo, richiederebbe troppo pane e le polpette alla fine sarebbero asciutte invece che belle morbide).

E’ importante fare asciugare bene le verdure durante la cottura.

Fai le polpettine e passale in un miscuglio di farina e pangrattato.

Friggi con olio d’oliva in padella (non serve molto olio).

25/8/2001

20/5/2010

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Polpette di verdura"

La malattia celiaca
La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in frumento, avena, orzo e segale.
Intolleranza al fruttosio
Il fruttosio è lo zucchero della frutta. L'intolleranza ereditaria al fruttosio è una rara malattia metabolica, a trasmissione cromosomica.
Quando introdurre il glutine nello svezzamento
Il glutine deve essere introdotto nella dieta dello svezzamento del bambino dopo il sesto mese di vita.
Celiachia e infertilità
Esiste una relazione tra celiachia e problemi di infertilità. In particolare, alcuni casi di abortività ricorrente e ridotta crescita fetale.
La dieta per celiachia deve essere rigorosa?
Quanto rigorosa deve essere la dieta per celiachia? Anche la contaminazione di una posata o di mani sporche di farina può essere dannosa.
Introdurre presto il glutine nello svezzamento
L'introduzione di piccole quantità di glutine potrebbe, entro certi limiti, ridurre il rischio di sviluppare la celiachia.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Ferro al neonato
Nel neonato il fabbisogno di ferro è assai elevato a causa della sua rapida crescita in statura e in peso.
Ha 21 mesi e morde gli altri bambini
Ha 21 mesi e spesso, dopo aver baciato un bambino, lo morde. Passerà? I consigli dello psicologo per risolvere la situazione.
Reflusso gastro-esofageo e asma
La prevalenza di RGE in pazienti con asma varia dal 30% all’89% e circa il 40% di bambini con reflusso gastro-esofageo avrebbe sintomi simil-asmatici.
Diabete insipido
Il diabete insipido è dovuto alla mancanza di un ormone, la vasopressina. Si manifesta con l'aumento della quantità di urine e aumento della sete.
La gestosi
La gestosi è una malattia che compare esclusivamente in gravidanza con gonfiore, aumento della pressione, mal di testa e problemi renali.

Quiz della settimana

Che cosa è la melanina?
Una sostanza che favorisce il sonno
Un pigmento colorante che si trova anche nella pelle e nei capelli
Un enzima contenuto nelle mele
Una sostanza tossica per la cute