ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Medicinali e celiachia

La Commissione Farmaci dell'A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) lavora per consentire ai celiaci di assumere farmaci in sicurezza.

a cura di: Dott. Arrigo Arrighi (associazione italiana celiachia - www.celiachia.it)

Quali farmaci sono controindicati nella celiachia? Esistono problemi anche sui medicinali per un celiaco? Mi spiego: ci sono alcune compresse o altro tipo di medicinale che possono contenere glutine (tipo farina usata come addensante o altro)? Eventualmente esiste un elenco di medicinali "utilizzabili"?

Esiste una Commissione Farmaci dell'A.I.C. (Associazione Italiana Celiachia) la quale lavora per consentire ai celiaci di assumere farmaci in sicurezza, sapendo che il glutine potrebbe nascondersi sotto il nome strano di qualche eccipiente di cui non conosciamo l'origine o il metodo di lavorazione. Gran parte del lavoro di questa commissione è pubblicata sul "Vademecum del celiaco 2002" a pagina 93.

Questa commissione, oltre ad illustrare il proprio operato, indica ai celiaci come comportarsi con i farmaci; quindi è un valore aggiunto essere in possesso del vademecum. Inoltre, esiste un database presente sul nostro sito all'indirizzo www.celiachia.it; dalla pagina iniziale si clicca su "Alimentazione", successivamente su "Farmaci" e, in questo modo, comparirà l'elenco in ordine alfabetico di tutti quelli registrati senza glutine.

Per quelli non presenti, si può scrivere alla commissione farmaci in questo modo: in fondo alla pagina iniziale, ci sono tre piccole buste e, cliccandoci sopra, si apre l'indirizzo delle varie commissioni. Specificando il nome del medicinale e possibilmente la sua composizione, nel giro di un paio di giorni potremo sapere se quel medicinale contiene glutine o meno.

25/2/2003

14/2/2017

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Medicinali e celiachia"

Come capire se un bimbo è celiaco
Per diagnosticare la celiachia servono una accurata visita con la valutazione delle curve di accrescimento in statura e in peso e mirati esami del sangue.
Quando introdurre il glutine nello svezzamento
Il glutine deve essere introdotto nella dieta dello svezzamento del bambino dopo il sesto mese di vita.
Celiachia nei bambini
Il bambino con la celiachia non tollera le farine con glutine. La gliadina (glutine) è contenuta in frumento, orzo, segale ed avena.
La malattia celiaca
La celiachia è un’intolleranza permanente al glutine, sostanza proteica presente in frumento, avena, orzo e segale.
Glutine: a che età?
L'età comunemente consigliata per l'introduzione del glutine nella dieta del lattante sono i 6 mesi.
Dermatite erpetiforme
La dermatite erpetiforme è una dermatite cronica che si associa alla malattia celiaca, caratterizzata da una eruzione simmetrica di vescicole e piccole bolle.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

L'alimentazione del neonato e del bambino piccolo
L'alimentazione dei neonati e del bambino piccolo: le indicazioni dei nostri esperti.
Macchie al viso in gravidanza
A partire dal 3°-4° mese di gravidanza è possibile notare la comparsa di piccole macchie marroni sul viso soprattutto nelle donne brune.
Trasposizione delle grandi arterie
La trasposizione delle grandi arterie è una malformazione cardiaca complessa. E' preferibile correggere la lesione attorno all'anno di vita.
A tre anni non riesce a pronunciare la "r"
A quasi tre anni, non riesce a pronunciare la "r". Se il problema dovesse persistere verso i 5-6 anni potrei consigliare una consulenza con un logopedista.
Latte vaccino
Perchè non bisogna dare il latte vaccino ad un neonato e ad un bambino nel primo anno di vita? Il pediatra spiega il motivo.

Quiz della settimana

Normalmente, entro quando cade il cordone ombelicale nel neonato?
Due settimane di vita
Il tempo di caduta è estremamente variabile e non indicativo
Quattro giorni di vita
Un mese di vita