ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

tutte le risposte dei nostri specialisti

Un bambino troppo vivace che non si concentra

Non riesco a fargli fare nessuna attività per più di cinque minuti: è troppo vivace e non si concentra. Non si tratta di un bambino iperattivo, ma semplicemente attivo, vivace.

a cura di: Gaia Sacchi (educatrice di scuola materna)

Sono la mamma di un bimbo di quasi quattro anni che inizia ad avere atteggiamenti tipici dei bambini iperattivi. Non riesco a fargli fare nessuna attività per più di cinque minuti che subito si annoia, non sta fermo, e opera in modo svogliato. Alla materna mi è stato riferito che non "gioca", piuttosto gira in continuazione senza uno scopo, vuole giocare con tutto e non gioca con niente e così anche nei rapporti con i compagni. Ho anche parlato con uno psicologo, il quale all'iniziale diagnosi di iperattività ha sostituito una diagnosi di solo bambino vivace. Ma io mi chiedo se avete dei consigli su come comportarmi con mio figlio. Come fare a interessarlo a fare giochi o disegni o attività senza vederlo, dopo due minuti, cadere dalla sedia o storcersi le orecchie dalla noia? Io cerco di essere comprensiva ma delle volte perdo la pazienza e non ottengo niente naturalmente. Vorrei aiutarlo, ma non so materialmente come fare, e mi preoccupo per il proseguimento degli studi e del suo rendimento futuro.

Non sono uno psicologo, ma una maestra. Da quello che dice, non lo giudicherei un bambino iperattivo, ma semplicemente attivo, vivace. Un bambino iperattivo non si annoia o opera in modo svogliato, bensì non sta fermo un secondo. È normale che un bambino di quasi quattro anni si stanchi subito dei giochi: a quest'età passano come dei vortici da un gioco all'altro e si fermano soltanto se trovano qualcosa di veramente interessante. Anche per noi insegnanti è faticoso catturare la loro attenzione: in genere l'attività programmata non supera l'oretta oppure a volte il "prodotto", inteso come disegno o lavoretto che esegue tutta la classe, è un'operazione che impegna il singolo bambino per non più di 15 minuti.

Nel passare da un gioco ad un altro il bambino elabora delle sue fantasie, dei meccanismi di costruzione di percorsi, di manufatti, apprende, seguendo il suo ritmo. È troppo presto per giungere alla conclusione "cosa combinerà alle elementari?": non ha ancora l'età adatta per rimanere seduto e concentrato su un gioco e costringerlo a farlo non è sicuramente utile. Lo lasci libero di seguire i suoi ritmi, non si dimostri preoccupata e vedrà che la situazione col tempo cambierà. Ho avuto a che fare con un bambino iperattivo: tra le altre cose correva da un lato all'altro della stanza senza interruzione, senza lasciarsi catturare da favole o attività varie e aveva altri disturbi comportamentali. Non credo sia il suo caso. Se legge qualche libro in materia penso che se ne possa fare convinta. Auguri!

30/1/2004

6/10/2015

I commenti dei lettori

 sono la mamma di un bambino di sei anni che frquenta la prima elementare. a scuola le maestre dicono che e' un bambino molto intelligente e sveglio forse anche piu' dei suoi compagni e dal punto di vista dell'apprendimento non pare avere problemi. per quanto riguarda il comportamento invece dicono che e un bambino che vuole fare sempre quello che gli pare spesso disturbando . ad esempio soprattutto di pomeriggio se non ha voglia di ascoltare si mette o a giocare con gomme e matite o a cantare o a provocare altri bambini cosi da spingerli ad alzarsi e giocare con lui. e' un bambino che ama molto giocare ed inventare storie mentre gioca e anche se viene punito risce sempre comunque a non farsi rattristare dalla punizione ma in un qualche modo riesce a volgere la situazione in modo positivo. inoltre essendo cresciuto con due fratelli piu' grandi ed essendo abituato a relazionarsi principalmente con gli adulti a volte ha pero' dei comportamenti da bambini piu' piccolo rispetto alla sua eta'. devo preoccuparmi?

manuela (FE) 19/02/2011

sono la mamma di una bimba di 6 anni che frequenta la prima elementare.a scuola è sempre distratta e le maestre continuano a mandare note. nell'apprendimento non sembra avere problemi anzi impatra in fretta. il problema e che viene penalizzata per questo comportamento. cosa devo fare?

maria (AG) 24/03/2011

Sono la mamma di un bambino di poco più di tre anni. Ha sempre avuto difficoltà con il sonno... a 8 giorni di vita era capace di stare anche 4 ore consecutive sveglio. non riesce minimamente a stare fermo, è molto intelligente e sveglio ma non riesce ad ascoltare gli ordini. a volte fa fatica ad intagire con gli altri bambini al punto che spesso il primo approccio è una spinta o uno schiaffo. Nonostante abbia chiesto più volte ai pediatri se c'era possibilità di iperattività non mi hanno mai preso sul serio. circa un mese fa,per disperazione, l'ho portato da un bravo osteopata che lo ha definito iperattivo e ha fatto delle manipolazioni per 'allentare' il flusso cerebrorachidiano probabilmente compresso per un parto molto difficile. devo dire che ho visto dei cambiamenti ma posso testimoniare con sincerità che seguire questo tipo di bambini è molto difficile e crea molti dubbi nei genitori che, pur dedicandosi affannosamente e documentantosi molto spesso non hanno l'appoggio delle persone esterne.

novella (RM) 17/04/2012

ciao sono la mamma di un bimbo di 6 anni,va in prima elementare è un bimbo molto inteligente e x quanto riguarda il suo andamento scolastico va molto bene ma il comportamento a scuola è un disastro!!!

si annoia facilmente non sta seduto e disturba i suoi compagni,cammina sui banchi e le maestre non fanno altro che mandare note sul quaderno, in classe c'è un altro bimbo come lui molto vivace ma le maestre sembra notare solo quello che fa lui e questo atteggiamento il mio bimbo l'ho avverte(solo che l'altro bimbo e marocchino e sembra che x non fare razzismo non parlino) io a casa cerco di parlare con lui di fargli capire che non si fa ma lui piu passa il tempo piu sembra diventata un sfida!!cosa devo fare vorrei un parere di una maestra o di qualcuno che abbia vissuto la mia stessa esperienza! grazie

claudia (GR) 07/05/2012

salve,sono la mamma di un bimbo di 5 anni.alla scuola materna mi dicono che il bimbo non ascolta,non disegna come gli altri bimbi.. è il leader della classe per quanto riguarda le monellerie..e che i bimbi + piccoli lo imitano creando disordine in classe. cerca quando gli altri son seduti,di distrarre i compagni...perchè vuole attirare l attenzione...mi dicono che non parla,che non socializza....etc etc al contrario di quando è fuori dalla scuola materna...mio figlio parla,fa frasi di senso compiuto..e al parco gioca cn altri bimbi.... le maestre mi hanno consigliato una visita neuropsichiatrica...

Maria (CA) 22/04/2013

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Un bambino troppo vivace che non si concentra"

Due gemelle molto vivaci
Come aiutare la mamma a gestire due gemelle di due anni molto vivaci. I consigli della psicologa.
Non sta fermo un minuto
Con la scuola è un problema: non sta mai fermo, non resta in silenzio, interviene sempre. E' un bambino iperattivo? I consigli della psicologa.
Un bambino troppo vivace
Nostro figlio è molto vivace e se non riesce a fare qualcosa urla e strepita. I consigli della psicologa.
ADHD
Associazione Italiana Famiglie ADHD è una ONLUS per i genitori ed i medici sul Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività.
Non sta mai fermo
Non riesce ad applicarsi in niente ed è in continuo movimento cambiando sempre gioco. Non sta fermo neppure quando guarda la TV. I consigli dello psicologo.
Il bambino iperattivo
Le cause dell'iperattività e deficit di attenzione e cosa fare se un bambino sembra iperattivo.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Cortisone per la febbre
La cura deve essere proporzionata al disturbo. Per abbassare la febbre, normalmente, il farmaco di prima scelta è il paracetamolo.
Rifiuta il biberon
Rifiutare il biberon è un comportamento frequente. La tettarella ha spesso un gusto di cloro.
Succhia il dito
Succhia il dito e non ha nessuna voglia di smettere. Il consiglio è di aspettare, lavorando sui premi piuttosto che sulle punizioni.
Acetone
Acetone o chetosi: una situazione molto frequente in età pediatrica ed è dovuta ad un disturbo momentaneo del metabolismo del bambino.
Depressione post-partum
La depressione post-partum o depressione post-natale è un disturbo dell'umore che colpisce molte donne nel periodo immediatamente successivo al parto.

Quiz della settimana

I lattanti che assumono latte materno hanno un minor rischio di contrarre:
Otiti
Gastroenteriti
Polmoniti
Tutte le risposte sono esatte