ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading
X

Avviso cookies

Questo sito web utilizza cookie tecnici al fine di rendere più efficace la navigazione. Alla pagina "Policy dei cookies" trovi l'informativa e le istruzioni per gestire le impostazioni del browser.
Proseguendo nella navigazione dichiari di accettare la nostra policy dei cookies.

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Bendaggio dell'occhio

La copertura dell'occhio sano con un bendaggio per riattivare "quello pigro" è una terapia che va condotta nei tempi stabiliti dallo specialista e monitorata attentamente.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Sono mamma di una bambina di quasi cinque anni alla quale è stata diagnosticata una forte ambliopia (N.d.R.: l'ambliopia, nota anche come "occhio pigro", è una diminuita capacità visiva di uno o di entrambi gli occhi, determinata dalla presenza di un ostacolo ad una adeguata stimolazione dell'apparato visivo, come può essere uno strabismo, un'ipermetropia, una cataratta congenita, o una miopia elevata in un occhio con l'altro integro) all'occhio sinistro. Dopo bendaggi e cure il problema sembrava risolto e la piccola aveva brillantemente recuperato ma, dopo 5-6 mesi, durante un controllo, la bambina è tornata al punto di partenza. Lei può immaginare la mia preoccupazione soprattutto vedendo lo stupore dell'oculista! Cosa può essere successo? Cosa dobbiamo fare? Ci hanno garantito più volte che l'occhio non ha alcuna patologia ma allora è possibile che accada una cosa del genere? Siamo molto preoccupati e inoltre adesso non sarà facile far accettare alla bambina di ricominciare tutto da capo ... era stata così brava!!!

La regressione è purtroppo frequente, inattesa e difficile da accettare. Ciò nondimeno è fondamentale riprendere il trattamento occlusivo perché il recupero è molto più facile. Il difetto refrattivo probabilmente deve essere rivisto perché una regressione totale come questa può dipendere da una correzione differente o da una valutazione troppo benevola del visus nei controlli precedenti (oltre che da un eccesso di ottimismo del collega). Le faccio un esempio: se per sette giorni smetto di alimentarmi di sicuro dimagrirò rapidamente, altrettanto rapidamente, però, riprenderò peso nella settimana successiva se mi rimetto a mangiare. L'ambliopia si comporta allo stesso modo: i risultati sono duraturi solo se il mantenimento è osservato per un periodo adeguato.

17/1/2002

4/6/2014

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Bendaggio dell'occhio"

Intervento per lo strabismo
Quanto tempo deve stare in ospedale dopo l'intervento di correzione dello strabismo? I consigli dell'oculista.
Strabismo convergente transitorio
Mia figlia di otto anni presenta uno strabismo convergente transitorio. Ci hanno detto che potrebbe essere operata a 14 anni.
Anisocoria
Mio figlio soffre di anisocoria. Da che cosa è causata?
Curare l'ambliopia con l'occlusione
Il metodo riconosciuto per curare l'ambliopia è tramite l'occlusione. Lo scopo è costringere il piccolo a risvegliare l'occhio pigro.
Strabismo nel bambino piccolo
Mio figlio di un anno presenta un leggero strabismo. Non bisogna allarmarsi nei primi mesi, ma se persiste lo strabismo richiede la visita dall'oculista.
Strabismo divergente
Lo strabismo divergente precoce può dipendere da una precoce deprivazione o riduzione della capacità visiva nell'occhio deviato.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Allattamento al seno e risvegli notturni: vuole ancora il latte della mamma di notte
A otto mesi si sveglia e prende ancora il latte dalla mamma. Come comportarsi per risolvere il problema.
Anemia
Le cause possono essere congenite, trasmesse cioè con meccanismo ereditario, o acquisite durante il corso della vita.
Non vuole stare nel passeggino
Il tuo bambino non vuole stare nel passeggino? Alcuni consigli pratici su come fare a risolvere la situazione.
Accertamenti a tappeto e screening
In Pediatria è corretto eseguire accertamenti (del sangue, strumentali o visite) solo quando esiste un sospetto diagnostico.
Emorroidi in gravidanza
Le emorroidi sono un disturbo frequente durante la gravidanza. Le cause e i rimedi suggeriti dal ginecologo.

Quiz della settimana

Quando si è punti da una zecca, quale dei seguenti comportamenti occorre seguire?
Rimuovere la zecca con alcool o acetone
Lasciare la zecca in sede per alcune ore facendola intontire con ammoniaca
Rimuovere la zecca prontamente con una pinzetta
Schiacciare subito la zecca nella sede della morsicatura