ICP

l'informazione
dalla parte dei bambini

MAMMAePAPA' MAMMAePAPA' MammeBio Mammebio BABYCHEF Babychef BIMBINVIAGGIO Bimbinviaggio LIBRIandCO Libri&Co PEDIATRIA ON LINE Pediatria On Line
Loading

Il Pediatra risponde

i nostri medici specialisti dei bambini

Uso dell'occlusore per correggere l'occhio pigro

L'occhio pigro è una manifestazione che colpisce circa il 2% dei bambini nei primi anni di vita. Cosa fare in caso di occhio pigro.

a cura di: Prof. Paolo Nucci (oculista)

Mio figlio ha tre anni e di recente gli è stato diagnosticato ipermetropia con i seguenti valori: occhio DX sf.+6, occhio SX sf.+2.50, CIL +1, AS 100°. Ci è stato consigliato dai medici l'uso di un apposito cerotto da applicare all'occhio "sano" per sviluppare quello ipermetrope per otto ore al giorno. Il bambino però non tollera l'uso dell'ausilio e pertanto sarei intenzionato ad usare l'occlusore di gomma. Desidererei conoscere:
1) Non è presto cominciare a tre anni? E' possibile aspettare senza che l'occhio peggiori?
2) Quali possibilità di recupero vi sono e in quali tempi?
3) L'uso dell'occlusore di plastica applicato all'occhiale implica la possibilità che il bambino sbirci di lato o di sotto. C'è la possibilità di indurre strabismo?
4) Conoscendo mio figlio so che ci vorrà gradualità nel proporre qualsiasi soluzione mentre i medici consigliano un uso immediato e sulle otto ore fin da subito. Cosa si può fare?

[NdR: l'occlusione è una terapia per l'ambliopia (occhio pigro), che rappresenta una possibile complicazione di diversi difetti della vista] Rispondo punto per punto. Prima il trattamento viene iniziato, più rapidamente si recupera l'ambliopia (occhio pigro). In genere anche trattamenti più tardivi danno buoni risultati.

Dobbiamo ricordare che l'occlusione è però meglio tollerata nei bambini più piccoli, ed una scarsa collaborazione a tre anni prevede una peggiore collaborazione a cinque! Possibilità di recupero altissime; i tempi dipendono dalla collaborazione del piccolo e dalla plasticità del sistema visivo. L'occlusore di plastica a ventosa applicato all'occhiale viene utilizzato nel mantenimento: in questa fase sarebbe innaturale per il bambino non tentare di sbirciare.

Esiste una remota possibilità di indurre strabismo nei casi in cui la binocularità sia però già compromessa. Non c'è modo che ci si abitui all'occlusione gradualmente. E' come il corsetto nella scoliosi: se non dà disagio vuol dire che non sta funzionando. L'occlusione è una tecnica di penalizzazione, per agire deve penalizzare e quindi risultare fastidiosa.

6/6/2001

19/2/2014

X

Sai che puoi avere tutti i giorni un consiglio del Pediatra? Iscriviti gratis alle nostre Newsletter!

Tutti i giorni le Pillole di Pediatria, un consiglio del Pediatra sulla salute del tuo bambino, su misura per la sua età. E se sei in attesa, 9mesi è la newsletter che ti accompagnerà per tutta la gravidanza, settimana dopo settimana.
Scrivi qui sotto la tua email e clicca su OK!

Tutti gli ultimi commenti

Ti interessano i commenti dei lettori ad altri articoli? Trovi i più recenti alla pagina BLOG

Scrivi anche tu un commento a questa pagina:

Questo è il tuo spazio: SCRIVI QUI il tuo commento, regalaci la tua esperienza, arricchisci la pagina con la tua storia. Attenzione: NON usare questo box per fare DOMANDE agli esperti!

Altro su: "Uso dell'occlusore per correggere l'occhio pigro"

Ipermetropia neonatale
A mia figlia di otto mesi porta gli occhiali. Ha già fatto un controllo, ma il prossimo l'hanno fissato fra cinque mesi. Non sarà troppo tardi questo controllo?
Tende a guardare sempre con lo sguardo in alto
Un bambino di 15 mesi che ha la tendenza a guardare sempre con lo sguardo in alto soprattutto se guarda qualcosa che gli richiede concentrazione.
Strabismo convergente transitorio
Mia figlia di otto anni presenta uno strabismo convergente transitorio. Ci hanno detto che potrebbe essere operata a 14 anni.
Correggere l'ipermetropia
Mi hanno detto che correggere l'ipermetropia rende strabici.
Strabismo divergente
Lo strabismo divergente precoce può dipendere da una precoce deprivazione o riduzione della capacità visiva nell'occhio deviato.
Ipermetropia
Dall'ipermetropia non si guarisce, ma di sicuro il difetto si ridurrà negli anni.
logo Quandonasce

Calcola la data prevista del parto

Inserisci la data dell'ultima mestruazione e clicca su "calcola"

Ultimi articoli in pubblicazione

Calcolosi renale
Eccessive quantità di cistina non disciolta nelle urine causano la formazioni di calcolosi renale, nella vescica e/o nell'uretere.
L'allattamento al seno è molto importante per il neonato
L'allattamento al seno è molto importante per il neonato ma porta benefici anche alla mamma.
Problemi di inserimento in prima media
E' in crisi, continua a piangere per l'enorme cambiamento che le medie comportano.
E' nato con ptosi palpebrale
La ptosi può causare problemi visivi ed, a volte, esser un segnale di altri problemi sistemici o oculari.
La crescita di statura di un bambino
Per avere un quadro completo dello sviluppo è importante anche tenere conto della crescita della statura di un bambino.

Quiz della settimana

Che cosa è il miocardio?
Un osso
Una arteria
Un muscolo
Un nervo